Trapani, Salvatori: “Per impressionare al Vigorito obbligatorio fare una cosa”

187

Fabrizio Salvatori, ds del Trapani, ha le idee chiare su cosa fare per impressionare nella sfida contro il Benevento al Ciro Vigorito. “Dovremo assolutamente dimenticarci della vittoria con il Bari, ogni gara è diversa dall’altra. Solo così potremo affrontare al meglio la sfida con i giallorossi”, ha dichiarato a TMW Radio. “Vincendo contro una squadra come il Bari il morale è alto ma la strada è lunga e non dobbiamo più fare prestazioni come quella di Terni. La gara col Benevento? Ogni gara fa storia a se e dovremo dimenticarci di Bari. I campani sono un’ottima squadra. Cos’ha cambiato Calori nello spogliatoio? Lo scorso anno questo club si è dimostrato in grado di affrontare un campionato più che tranquillo. Quest’anno tra sfortuna e qualcosa che non ha funzionato si è creata questa situazione. Calori ha portato la consapevolezza di dover lottare per un obiettivo, senza demoralizzarsi. Da gennaio è iniziato un campionato diverso e serviva dimenticarsi del passato. Cosa ho portato in Sicilia? Abbiamo cercato di portare a Trapani giocatori convinti del nostro obiettivo. E non è stata una cosa semplice. Il nostro traguardo è la salvezza, poi sarà il campo a dare il giudizio finale. Con la classifica attuale, considerando anche le possibili penalizzazioni, la situazione potrebbe migliorare ma noi dovremo fare bene senza attendere regali altrui”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.