La Forza e Coraggio domani pomeriggio al “Mellusi” affronterà il Manocalzati

2

Comunicato n. 30, 18/10/2019

La Forza e Coraggio è reduce da due sconfitte, le prime due della stagione (la prima in Coppa e la seconda in Campionato) e domani pomeriggio al “Mellusi” affronterà il Manocalzati per invertire questa momentanea tendenza negativa. Queste le parole di mister Liccardi, tecnico della compagine beneventana, alla vigilia dell’incontro:

Solo chi cade ha l’opportunità di rialzarsi e noi siamo pronti a farlo a costo di dover sputare sangue. Dimentichiamo Saviano e ripartiamo facendo tesoro di tutte le esperienze fatte in queste prime 6 giornate di campionato. Nessuna costrizione legata al risultato finale: quella di domani con il Manocalzati sarà per noi una tappa importante per il prosieguo di questo campionato consapevoli che di fronte troveremo una formazione che non mollerà facilmente la presa.

Quest’anno ho visto 3 volte la squadra di bomber Scippa e sono rimasto favorevolmente colpito dalla loro grinta e dal loro essere cinici nel capitalizzare le occasioni da gol. Sarà una battaglia a livello fisico e noi dovremo essere bravi a contenere questo loro aspetto per colpirli con la nostra fantasia.

Cercheremo di sfruttare il nostro entusiasmo come nella gara inaugurale contro la Viribus Somma, cercheremo di sfruttare le ripartenze come la gara di Gesualdo, cercheremo di superare le difficoltà con sofferenza come abbiamo fatto col Carotenuto, cercheremo di sfruttare i loro errori come abbiamo fatto in casa del Montoro e cercheremo di ripetere la coralità di gioco espressa contro l’F.c. Avellino. Se metteremo insieme quanto fatto di buono fino ad oggi dimenticando l’approccio di Saviano allora riusciremo nell’intento di conservare la nostra posizione di classifica ma se per un attimo pensassimo che tutto quello ottenuto fino ad oggi è frutto dell’unione di altri fattori saremo destinati ancora una volta a leccarci le ferite.

La mia squadra deve convincersi che solo attraverso il sudore e la sofferenza potrà continuare a stupire. Sono dell’avviso che se vogliamo qualcosa dobbiamo prendercelo a costo di morire dietro un pallone”.

Ufficio Stampa Asd Forza e Coraggio Bn

CONDIVIDI