L’IVPC Rugby Benevento si è tirato fuori dalle sabbie mobili. La sfida salvezza parla sannita.

9

La sfida salvezza parla sannita. L’IVPC Rugby Benevento si è tirato fuori dalle sabbie mobili dell’ultima piazza in classifica battendo il Perugia in un match che non verrà ricordato solo per il risultato del campo.

Il 29-14 finale è figlio di una buona prestazione della compagine allenata da Chicco Fusco. Biancocelesti sempre avanti e in controllo con le mete di Ciampa e Palomba nel primo tempo e ancora dell’apertura sannita e di capitan Tretola nella ripresa.

Partita rovinata soprattutto dagli atteggiamenti di alcuni giocatori in campo e dalla dirigenza perugina, protagonista di offese gratuite ai giocatori di casa e non solo.

“E’ inaccettabile nel 2024 che dei dirigenti si possano prendere il lusso di offendere un popolo con frasi discriminatorie. I protagonisti devono solo vergognarsi di quanto fatto ieri a Benevento”.

Poche parole quelle del presidente Rosario Palumbo che ora attende punizioni severissime da parte del giudice sportivo verso i protagonisti di questi spiacevoli episodi.

Tornando al campo, l’IVPC Rugby Benevento ha conquistato l’intera posta in palio che gli ha consentito di scavalcare il Perugia che ora è il nuovo fanalino di coda del girone sud.

Con questo successo capitan Tretola e compagni vedono sempre più vicino l’obiettivo salvezza.