Diego Lopez: il Benevento gioca bene, ma purtroppo il calcio è questo

131

Il suo Cagliari ha conquistato i tre punti in casa del Benevento, e in sala stampa il mister dei rossoblu sardi, Diego Lopez, si presenta molto calmo, sicuro e soddisfatto del risultato acquisito in pieno recupero.

beneventoPartita molto difficile e complicata, il Benevento ci ha messo molte volte in difficoltà, la squadra loro gioca molto bene a calcio e non siamo andati a pressarli alti per questo motivo. Nel secondo tempo loro hanno subito trovato il gol, un bel gol, poi c’è stata una buona reazione con l’inserimento di Sau, dando più appoggio a Pavoletti. Poi il calcio è questo, noi la settimana scorsa abbiamo perso i 3 punti che mancavano 30” alla fine subendo un gran gol alla fine, ma i 3 punti di oggi ci danno la consapevolezza che bisogna crederci fino alla fine.

E’ inesplicabile quello che è successo con Lazio e Benevento. Loro hanno avuto la possibilità di raddoppiare, ma noi abbiamo tenuto bene il campo e sono contento soprattutto per i ragazzi. Il Benevento ha avuto maggior possesso, li abbiamo lasciati palleggiare spesso nella loro metà campo, noi abbiamo sbagliato nel non saper ripartire nella prima parte di gara. Il Benevento gioca bene, è ultima ma di sicuro non per il gioco; io sono soddisfatto dalla gara svolta dai miei.

Abbiamo visto il Benevento giocare contro altre squadre, e abbiamo notato che loro escono bene palla al piede, e le volte che siamo andati a prenderli alti, l’abbiamo pagata, è normale che se prendi gol nel secondo tempo, poi devi provare ad alzarti. Riguardo la sostituzione di Castan, l’ho tolto apposta per evitare che prendesse quel secondo giallo, visto che era stato graziato poco prima dall’arbitro per il fallo su Cataldi.

A volte vedi in settimana i giocatori, allora decidi di farli giocare, anche facendoli entrare nella ripresa, e vedi che fanno il contrario di quello fatto in allenamento. Sau si era allenato solo venerdì, e d’accordo con lo staff medico l’abbiamo fatto entrare per cercare di recuperarlo. Anche Ceter ha fatto bene, dando il suo contributo. Secondo me il Benevento non merita la classifica che ha, ma purtroppo il calcio è questo.

Sugli attaccanti sono contento di quelli che ho; Han è giovane, sicuramente migliorerà ancora, abbiamo anche Giannetti che oggi non è entrato, ma intanto hanno giocato 4 su 5. Con questa vittoria alziamo un po’ la testa, in un momento importante di questo campionato. Barella mi piace molto, così come fa bene in allenamento, fa bene anche in campionato, sono soddisfatto anche di Miangue e Romagna che ora vedete titolari, ma hanno ancora grossi margini di miglioramento.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.