Figc Campania: cinquecento gare truccate in una sola stagione, indaga la Procura

358

Stamattina la Gazzetta dello Sport, in un articolo a firma di Alessandro Catapano, riportava la situazione legata alla Figc Campania. Secondo l’inchiesta della Procura federale, stando a quanto scritto sulle colonne della rosea, sarebbero cinquecento le partite alterate nella sola stagione 2014/15, l’ultima della presidenza Pastore, perché disputate con tesserati irregolari o addirittura “fantasma”. Le società coinvolte sono finite nel mirino del Tribunale Federale che in questi mesi sta provvedendo a sanzionare i responsabili.

Una vicenda che rende ancora più macabro lo scenario della Federazione campana. Stamattina, intanto, Domenico Cerbone è stato chiamato a giustificare davanti al gip l’ammanco di 918mila euro nelle casse dello stesso comitato (la Procura di Napoli continua a indagare nel merito). Il risultato è quello di vivere una fase di stallo generale, vista l’impossibilità di procedere a nuove elezioni dopo le gestioni del commissario straordinario Paolo De Fiore e dell’attuale presidente Lnd Cosimo Sibilia.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.