Si gioca per play off e play out: scontro diretto per lo Sp. Pietrelcina

71

Il secondo verdetto ufficiale è arrivato. Dopo la retrocessione del Dugenta, la Forza e Coraggio si aggiudica il campionato di Prima Categoria e fa ritorno in Promozione. Adesso bisognerà riempire le griglie play off e play out, quando al termine regolamentare della stagione mancano tre giornale.

La prima della classe dovrà dimostrare di non essersi lasciata distrarre dai festeggiamenti. Alla vittoria del torneo ha fatto seguito la laurea di Carmine Caruso (auguri! ndr) e all’orizzonte c’è la sfida casalinga con il Durazzano. La compagine di Razzano ha appena perso la seconda posizione e nella sfida del “Mellusi” si giocherà una buona fetta di futuro, dovendosi guardare le spalle e dovendo ancora rinunciare ad Abbatiello e Gammella.

Sporting PietrelcinaIl Real San Nicola avrà due match casalinghi per blindare il secondo posto. Rossoblu senza Bernardi, Santini e Mignone contro un Puglianello a caccia di punti salvezza ma costretto a fare a meno di Saccone e Simone. Il Paolisi 2000 chiede strada al Vitulano, non ancora tranquillo vantando appena due punti di vantaggio sulla zona play out. Compagini al completo, con Glorioso che recupera pedine importante per l’occasione.

A rompere le uova nel paniere alla sannite è l’Atletico Acquaviva. I casertani sono attualmente quinti e puntano a consolidare la partecipazione ai play off contro un Real Campoli privo di Panella e Possemato. I casertani, senza Bottone, cercheranno inoltre di sfruttare lo scontro diretto tra le inseguitrici Polisportiva Volturno e Teano. Telesini ridotti ai minimi termini dopo aver visto abbattersi la scure del Giudice Sportivo. Stagione conclusa per Fasci, fermato per ben otto turni, mentre Carbone, Di Palma, Iannotti e Possemato salteranno esclusivamente il prossimo incontro.

Nelle zone basse della classifica, il San Nicola attende di sapere se il Dugenta si presenterà o meno in campo. In ogni caso il sodalizio di terra di lavoro appare favorito per la conquista di tre punti determinanti in chiave salvezza. Appuntamento da non fallire per lo Sporting Pietrelcina. L’undici di Forgione avrà il vantaggio di giocare in casa lo scontro diretto con la Rinascita Sannicolese, avanti appena sei punti in graduatoria. Un segnale di ripresa è atteso dal Foglianise, scivolato in penultima posizione. La truppa di Rivellini riceverà la visita del San Marco Evangelista con l’obbligo di centrare i tre punti per non incappare in spiacevoli sorprese.

Il quadro completo della 28^ giornata

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.