Rione Libertà, Pinto e De Matteo: “Eravamo con gli uomini contati, siamo stati sfortunati”

84

Al termine della sconfitta casalinga del Rione Libertà per 2-1 col Teano, abbiamo raccolto le dichiarazioni di mister Pinto e di De Matteo, autore del vantaggio.

Maurizio Pinto allenatore del Rione Libertà
Purtroppo oggi avevamo quattro squalificati e due infortunati, siamo arrivati a questa partita con gli uomini contati, in panchina avevo due soluzioni ma un ragazzo era mezzo infortunato, e l’altro non si allenava da un po’. Ciononostante in campo penso che ci sia stata una partita equilibrata, il risultato si stava incanalando verso un risultato di pareggio quando poi abbiamo fatto il gol noi e abbiamo anche avuto altre due occasioni per portarci al doppio vantaggio, purtroppo non le abbiamo concretizzate. Successivamente abbiamo pagato sul piano fisico;
in campo c’erano tre o quattro elementi che ultimamente pure si erano allenati poco e quindi siamo calati fisicamente con il Teano che ha preso il sopravvento.
Poi abbiamo un infortunio tecnico che ha portato sull’1-1 che abbiamo proprio regalato, e poi abbiamo subito il secondo gol su calcio d’angolo col loro attaccante che ha staccato bene sul primo palo facendoci il 2-1.
Diciamo che non abbiamo avuto la forza di reagire perché non ne avevamo più, però giusto a tempo scaduto abbiamo avuto quella palla con il colpo di testa di Leva che non so come ha fatto a farlo rimpallare sul loro difensore sulla linea.
Sarebbe stata la palla del 2-2, credo che lo avremmo anche meritato perché ci abbiamo messo anima e cuore, purtroppo non si può arrivare a queste partite con tante defezioni.

Rione Libertà-Teano (76)
De Matteo a colloquio col direttore di gara

Felice De Matteo, attaccante autore del gol.
Sono molto contento del gol perché erano un paio di partite che non segnavo, e devo ringraziare D’Onofrio che mi ha dato una bella palla.
Sulla partita che dire? Siamo stati sfortunati sul loro primo gol con il nostro terzino che non è intervenuto, ma essendo lui un centrocampista ed essendo noi scoperti in quel ruolo oggi, lui si è messo a disposizione della squadra.
Sul secondo gol del Teano è stato bravo il loro attaccante a tagliare sul primo palo, e siamo stati sfortunati anche all’ultimo minuto con il loro difensore che sulla linea ci ha privato del pareggio.
Dobbiamo continuare col nostro cammino anche perché stiamo facendo bene per essere al primo anno in Ia categoria.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.