Rione Libertà, mister Pinto “Con la società vedremo di migliorare il gruppo arrivato a fine campionato”

68
Mister Pinto

Al termine della vittoria del suo Rione Libertà sul Puglianello, abbiamo intervistato il mister Maurizio Pinto, allenatore dei padroni di casa.

Nonostante le numerose assenze, con una squadra ridotta all’osso e con un solo cambio in panchina, il Rione Libertà è riuscito a fare bene nell’ultima casalinga, anche se non avevate più niente da chiedere al campionato.
Tra l’altro la riserva in realtà era un portiere. Comunque ci tenevamo a fare bella figura in casa soprattutto contro la prima della classe, anche perché c’era l’amaro in bocca per la partita d’andata dove perdemmo immeritatamente con lo stesso risultato. Purtroppo il campionato è andato così, però avevamo sicuramente le potenzialità per fare meglio di quanto fatto, abbiamo gestito male alcune situazioni durante la stagione e quindi ci siamo un po’ disuniti. Speriamo meglio per il prossimo anno.

Quindi cosa si prospetta per il prossimo anno? Avete già chiare le idee, già state progettando qualcosa?
Questo ancora no, diciamo che bisogna parlare ancora con la società e vedremo di progettare insieme qualcosa di meglio.

Un punto fermo sarà sicuramente D’Onofrio che è il capocannoniere del campionato, giusto?
Il problema è che sarà dura tenerlo, perché uno che comunque fa 30 gol in prima categoria sicuramente sarà richiesto. Il punto a favore è che siamo un gruppo unito, almeno per quanto riguarda questi giocatori arrivati a fine campionato, quindi speriamo di aggiungere quattro cinque elementi importanti.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.