Il primo Red Bull B-Best se lo aggiudica un giocatore del Bari

40

E’ partito questa settimana il Red Bull B-Best, il concorso organizzato dalla Lega B in collaborazione con la Gazzetta dello Sport per celebrare le migliori azioni dei giocatori della Serie B. Ogni settimana le quattro azioni più eccezionali della giornata calcistica trascorsa vengono selezionate dai giornalisti della rosea e raccontate in un video che permetterà di riviverne tutte le emozioni. Ogni azione rappresenta una delle qualità più importanti del calcio moderno: il carisma, il cuore, l’energia, il genio. A decretare il vincitore sono gli appassionati di calcio, i quali possono votare il loro campione preferito, scegliere a chi assegnare il trofeo settimanale e dargli la possibilità di accedere alla finalissima stagionale.

A inaugurare il concorso è stato Franco Brienza, giocatore del Bari che venerdì prossimo affronterà il Benevento. Il calciatore pugliese rappresentava la categoria “il genio” e ha surclassato gli sfidanti grazie al gol realizzato contro la Ternana: dribbling secco e tocco morbido sul portiere in uscita.

Brienza il prossimo 19 marzo compirà 38 anni, è arrivato al Bari dal Bologna, scendendo di categoria pur di essere ancora protagonista sul rettangolo di gioco. Fino ad ora ha messo a segno cinque gol e offerto quattro assist ai propri compagni. In passato, Brienza ha detto la sua anche in Serie A, tra Perugia, Palermo, Reggina, Siena, Palermo, Atalanta, Cesena e Bologna. Quattordici campionati in massima serie, uno addirittura chiuso in doppia cifra di gol (10 nel 2004-05 in Sicilia). Serie A che il giocatore originario di Cantù sogna di riconquistare con il Bari, stazionando attualmente in piena zona play off.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.