Real San Nicola, il “Parrella” come alleato per blindare il secondo posto

88

Operato il sorpasso, il Real San Nicola punta a conservare la seconda posizione nei prossimi 270’ di campionato. Troppo importante chiudere alle spalle della Forza e Coraggio, non solo per una questione di prestigio ma soprattutto per i vantaggi in termini di play off.

Nelle prossime gare la compagine di Antonio Puzio dovrà difendere il punto di vantaggio sul Durazzano, appena battuto nello scontro diretto, e i due sul Paolisi 2000. Difficile ipotizzare un rientro in corsa dell’Atletico Acquaviva, lontano cinque punti da Lepore e compagni.

Real San NicolaSaranno fondamentali i prossimi due appuntamenti, entrambi da giocare tra le mura del “Parrella”, dove la compagine sannicolese non ha mai conosciuto sconfitta fino ad ora. Avversarie il Puglianello e il Teano, formazioni che a tre giornate dal termine si ritrovano in situazioni differenti di classifica. I ragazzi di Riccardi stazionano in piena zona play out e avranno bisogno di fare punti contro i rossoblu. I casertani, invece, potrebbero ritrovarsi matematicamente fuori dai play off al termine del prossimo turno se l’Atletico Acquaviva dovesse battere il Real Campoli.

Imperativo conquistare sei punti, cercando di chiudere il discorso prima della trasferta finale sul campo della Forza e Coraggio. Proprio la capolista, in questo senso, potrebbe fare un piacere al Real San Nicola. Sabato i beneventani ospiteranno un Durazzano ancora alle prese con le tante squalifiche, ma fondamentale sarà valutare la tenuta mentale della compagine di Mauro dopo aver ottenuto la promozione con tre turni di anticipo. Il Paolisi di Biondin, invece, farà visita al Vitulano, non ancora al sicuro, prima di ricevere la visita della Polisportiva Volturno, in questo momento estromessa dagli spareggi.

Quella che sembrava essere un’utopia a inizio stagione sta dunque assumendo i carismi della realtà. Messe le mani sul secondo posto, il Real San Nicola è intenzionato a conservarlo fino al termine della stagione regolamentare per continuare a cullare la speranza di un’altra promozione.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.