Era tutto fatto, il Napoli aveva preso un giallorosso poi lo stop

1480

Il Napoli aveva messo le mani su Alessio Cragno, a rivelarlo è Sky Sport. Convinto dalle ottime prestazioni col Benevento, il club del presidente De Laurentiis aveva raggiunto l’accordo con il Cagliari, società proprietaria del cartellino dell’estremo difensore di Fiesole. L’accordo prevedeva un assegno di 5 milioni di euro più il passaggio in rossoblu di Luigi Sepe.

A far saltare la trattativa ci ha pensato un inaspettato addio. Giuntoli aveva infatti trattato con Capozucca, allora direttore sportivo degli isolani. Il dirigente, però, ha lasciato il Cagliari, cedendo l’incarico a Giovanni Rossi. Il Napoli dovrà dunque risedersi a tavolino per parlare questa volta con l’ex Sassuolo, sperando che l’offerta possa convincere anche il neo ds rossoblu.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.