I giustizieri del Benevento: “Compiuto un passo avanti verso la salvezza”

31

Stando alle voci di mercato di gennaio, Camillo Ciano avrebbe potuto giocare la sfida di ieri a maglie invertite. L’attaccante di Marcianise è invece rimasto al Cesena e ha siglato la rete che ha posto il punto esclamativa alla pesante sconfitta del Benevento.

“Stiamo bene sia fisicamente che mentalmente e questo ci consente di giocare con maggior serenità, dobbiamo continuare così, siamo sulla strada giusta. Voglio continuare a segnare per eguagliare il record raggiunto con la maglia del Crotone. Dedico il goal a mio padre scomparso cinque anni fa”, ha commentato nel post partita lo stesso Ciano“siamo vicini alla salvezza ma ci mancano ancora 3 o 4 punti, sicuramente è stata una vittoria importante che ci permette di gestire con maggior tranquillità il vantaggio sulle altre concorrenti. Il rammarico maggiore è legato soprattutto ai tanti punti persi nei minuti finali va però detto che per come si erano messe le cose siamo stati bravi a saper reagire.”

A fargli eco è il difensore Alessandro Ligi, autore del secondo gol rifilato dai bianconeri ai giallorossi di Marco Baroni“Secondo me quest’anno la quota salvezza è molto alta, in questo finale di stagione sembra che i ruoli si siano invertiti, le squadre sotto vanno più veloci di quelle sopra. E’ un campionato imprevedibile dove la prima in classifica può perdere con l’ultima di conseguenza non è facile fare calcoli. In allenamento proviamo le palle inattive e oggi lo schema ci è riuscito alla perfezione”.

 

 

 

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.