Entella, Ceccarelli non si nasconde: “Salvezza? Facciamo bene nel Sannio e poi…”

51

Il centrale dell’Entella, Luca Ceccarelli, ha le idee chiare sul presente e sul futuro dell’Entella che vede costellato di soddisfazioni. Le sue parole rilasciate al Secolo XIX sanno di ambizione e lungimiranza: “Battere Carpi e Bari e pareggiare a Vicenza è un gran bel bottino. La speranza di fare bene c’è sempre e questa volta siamo stati più che bravi, ma ora abbiamo tre partite fondamentali che chiariranno di più i nostri orizzonti futuri. La trasferta di Benevento, che non è facile per niente, e le due partite casalinghe contro Salernitana e Cesena sono passaggi chiave. La salvezza è giustamente l’obiettivo primario della società, ma a livello personale e di squadra fare i playoff, che l’Entella non ha mai giocato, sarebbe un grandissimo risultato”.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...