Bardi: «Il Benevento tra le squadre migliori. Che bravo Cragno»

246

Fare bene in serie B per guadagnarsi il palcoscenico più ambito. E’ l’obiettivo di molti giovani calciatori, protagonisti nel campionato cadetto. Tra questi c’è Francesco Bardi, portiere classe 1992 arrivato in prestito al Frosinone dall’Inter. Insieme ai ciociari l’estremo difensore spera di tornare subito nel massimo campionato italiano ma la concorrenza è folta e agguerrita.

Francesco Bardi«La B è molto complicata e ogni partita è a sè. Dobbiamo alzare il ritmo e stare attenti, torneo sempre duro. Ci sono diverse squadre: Frosinone, Verona, Spal e Benevento secondo me esprimono un ottimo calcio grazie a tante individualità e molta qualità. Sarà una lotta avvincente sino alla fine», è l’ammissione dello stesso Bardi, intervistato da Tullio Calzone per il Corriere dello Sport.

Il numero uno del Frosinone dispensa inoltre consigli di mercato: «Cragno, Meret, Chichizola, Radunovic: sono davvero bravi. Ma ci sono anche giovani in altri ruoli: cito i miei compagni Krajnc, Paganini, Gori. E Orsolini e Favilli hanno un grande futuro».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.