L’avversario: il Verona chiude il mercato guardando al futuro

145

Due ingressi e due uscite dalla lista “over”. Il mercato del Verona si chiude in perfetto equilibrio. D’altronde quando sei primo in classifica hai solo bisogno di puntellare la rosa, non certo di compiere rivoluzioni.

Riccardo BroscoDall’elenco dei giocatori a disposizione di Pecchia sono usciti Maresca e Cherubin. Il primo ha deciso di dare l’addio al calcio, salutando dopo appena sei mesi gli scaligeri. Il secondo è invece alle prese con un infortunio e rimarrà fuori dalla lista in vista della seconda parte di stagione. Due uscite compensate con altrettanti ingressi perchè alla rosa del Verona si sono aggiunti Bruno Zuculini e Alex Ferrari.

E’ partito anche Greco, destinazione Bari, ma il giocatore era già fuori rosa da inizio campionato. Dell’elenco da consegnare alla Federazione entro domani non farà parte Albertazzi. Il Verona ha provato a cederlo per fargli maturare esperienza, il Vicenza lo avrebbe accolto a braccia aperte ma le non perfette condizioni fisiche del giocatore, reduce da un infortunio ai legamenti del ginocchio, hanno frenato la trattativa. Ci sarà, a sorpresa, Fares, destinato inizialmente al Cesena ma poi rimasto per volontà del ds Fusco e del tecnico Pecchia.

Il Verona, tuttavia, un altro colpo in entrata lo ha piazzato. Gli scaligeri si sono infatti assicurati le prestazioni di Riccardo Brosco, difensore del Latina. Il giocatore scuola Roma ha firmato un contratto fino al 2020 ma arriverà solo in estate, prima concluderà la stagione in prestito alla stessa compagine pontina.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.