La Valentino Ferrara si prepara per la trasferta di Palermo

49

Archiviata la gara contro i campioni d’Italia del Fasano, agli ordini di Mr. Giovanni Nasta, i giovani atleti della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” si sono concentrati immediatamente sulla prossima sfida che li vedrà affrontare il Palermo in trasferta per una gara che in ottica salvezza si prospetta molto importante.

2016-08-27 COLOGNE vs S.P.Valentino FERRARACap. Iannotti e compagni sono consapevoli sempre più dei loro mezzi e cercheranno di dimostrare tutto il loro valore anche contro la compagine siciliana del Kelona Palermo, formazione anch’essa neopromossa e con tanti giovani alla loro prima esperienza nella massima categoria.
La trasferta di Palermo è sicuramente la più lunga e faticosa in programma nel calendario ed arriva ad una settimana dalla sosta, così poi da permettere il massimo recupero delle energie in vista delle prossime due gare che chiuderanno il mese di ottobre, la prima contro l’altra neo promossa il Noci e poi il derby cittadino.
Sono molto soddisfatto per come procede la crescita dei ragazzi, che si allenano sempre con intensità e costanza. Questo fattore, unito alla serenità dell’ambiente societario, stimola tutte le componenti a dare sempre il massimo durante la settimana lavorativa ed è per questo che sono convinto che il gruppo di ragazzi della “Valentino Ferrara” nei prossimi anni potrà fare sempre di più nel campionato italiano. Ora ci attende una trasferta impegnativa ed una gara difficile contro una diretta concorrente per la salvezza. Una sfida non decisiva essendo solo alla terza giornata, ma che in caso di risultato positivo darebbe, ancor di più, la possibilità di crescere in assoluta tranquillità a tutto l’ambiente“, queste le parole del tecnico Mr. Giovanni Nasta.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.