Promozione Girone C: termina 2-2 la sfida tra Montesarchio e Baiano

30

montesarchioLa sfida tra Montesarchio e Baiano, valevole per la 14^ giornata del girone C del campionato di Promozione, passa decisamente in secondo piano per il lutto che ha colpito il paesino caudino. La dirigenza del Montesarchio si unisce al dolore dei familiari del piccolo Manuel, scomparso nella notte, all’età di 10 anni, per cause ancora sconosciute. Si presume per un malore. Il sindaco Damiano ha sospeso ogni manifestazione natalizia.

Comunque, per dovere di cronaca torniamo al calcio giocato. Il Montesarchio di mister Casale scende in campo con Duro, Ferraro, Savoia, Ferretta, Faraone, Petecca, Lombardo, Dello Iacovo, Cioffi, Di Blasio, De Mizio. A disposizione Parente, Cioffi A. Luciano, Boscaino, Rivetti, Cirillo, Izzo. Il Baiano risponde con Spirito, Tomi, Cozzolino, Madonna, Spera, Monda, Pastore, Sgambati, Falco, D’Avanzo, Di Meo. In panchina Napoletano, Rastiello, Montuori N., Montuori F., Sepe, Cessione, Ricchiuti. Arbitra il signor Alessandro Mazzeo di Ariano Irpino.

Si mette subito in salita per i padroni di casa: al 13’, infatti,  sono gli ospiti ad andare in vantaggio con un tiro da fuori area di D’Avanzo. I padroni di casa non demordono e al 32’ conquistano il pari su calcio di rigore. Dal dischetto è Petecca che si assume la responsabilità di calciare dagli undici metri realizzando l’1-1.

Il Montesarchio riprende subito in mano la gara e al 44′ trova anche il vantaggio: contropiede di De Mizio che apre sulla destra per Lombardo, quest’ultimo calcia al volo e trova l’incrocio del pali. 2 -1 per gli uomini di mister Casale. Al 52’ arriva il pareggio ospite: gol rocambolesco, partito da un lancio dalle retrovie che ha permesso a Madonna di mettere in rete. Termina 2-2 una giornata molto particolare per il Montesarchio, funestata, come detto, dalla scomparsa del piccolo Manuel.