Promozione Gir C: Il Montesarchio supera la Forza e Coraggio 2-0 . Vittoria in rimonta del Ponte 98 sul FC Avellino

86

Nel match valevole per la 12^ giornata del Girone C di Promozione, il Montesarchio di mister Salvio Casale ospita l’Asd Forza e Coraggio dell’allenatore Antonello Mauro. Un solo punto distanzia le due squadre. La Forza e Coraggio del presidente Nico Santamaria è al nono posto con 15 punti. Un gradino più giù il Montesarchio.

Allo stadio Pignatelli di San Martino Valle Caudina i padroni di casa cercheranno di far valere il fattore campo. Arbitra l’incontro il signor Gallo Francesco, coadiuvato dai guardalinee Mangiacapra Luigi e Fusco Pasquale. Parte forte il Montesarchio che all’ 11′ sblocca la gara: il portiere della FeC non blocca un tiro di Boscaino, ed e bravo Manco a farsi trovare pronto per il tap –  in vincente. Il raddoppio arriva al 12’ e porta la firma di Lombardo, il quale si accentra e lascia partire una potente conclusione che va a spegnere la sua corsa sotto la traversa. Uno – due micidiale dei padroni di casa.

La FeC al 40’ ha l’opportunità di accorciare le distanze su calcio di rigore, ma dal dischetto sbaglia De Mizio. La Forza e Coraggio al 65′ perde Pagnozzi  espulso per doppia ammonizione. Da quel momento in poi i padroni di casa controllano la gara fino al termine.

Club Ponte 98 – F.C Avellino 3-2

Allo stadio ‘G.Ocone’, nell’altro match valido sempre per la 12^ giornata del campionato, il Club Ponte 98 ospita il Football Club Avellino. I padroni di casa, penultimi con 7 punti, hanno assolutamente bisogno di muovere la classifica. Impresa non facile, contro un avversario che naviga a quota 20 punti, in piena zona promozione a sei lunghezze dalla capolista Grotta 1984. Il Ponte, comunque, con l’apporto dei suoi sostenitori proverà a spuntarla. Arbitra il signor Principe Antonio, assistito dai guardalinee Iacolari Angelo e Zuppa Mario.

Gara subito in salita per il Ponte ’98 : al 10’ gli ospiti vanno in vantaggio con una conclusione a giro di Flammia. Il calciatore, dall’interno dell’area di rigore, lascia partire un tiro che non dà scampo al portiere. I padroni di casa provano a ritrovarsi e si rendono pericolosi al 21’ con un cross dalla sinistra di Carone, ma nell’area piccola sia Fusco che Mellusi non riescono a trovare la deviazione vincente. Ci prova ancora il Ponte con un cross rasoterra di Melillo dalla destra, ma Fusco non trova per pochissimo il tocco vincente. La prima frazione termina con il vantaggio dell’F.C Avellino.

Nella ripresa, al 60’ il Ponte crea una doppia occasione da rete: triangolazione in area tra Inglese e Varricchio, conclusione di Russo respinta, poi è Formato a calciare alto. La tenacia e gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati al 67’: punizione di Varricchio dalla sinistra e conclusione in diagonale di Fusco che trafigge il portiere. Al 72’ gli ospiti vanno nuovamente vicini al vantaggio, ma è provvidenziale D’Amita che salva sulla linea di porta.

Il meritato vantaggio dei padroni di casa arriva al 76′: angolo di Varricchio, Formato serve D’Amita che si gira e indirizza il pallone nell’angolino basso. Ponte 98 scatenato: all’80’ angolo di Varricchio dalla destra e stacco imperioso  di Fusco che di testa sigla il 3-1. Non terminano le emozioni allo stadio Ocone: all’83’  è Amadj ad accorciare le distanze con  una conclusione in area di rigore. Vittoria sofferta ma tre punti importantissimi per il Ponte. Una prestazione che ha premiato la tenacia dei padroni di casa.