Pinto: «Torniamo umili per riprenderci il secondo posto»

39

Si sarebbe probabilmente aspettato un altro tipo di prestazione dalla sua squadra. Il pareggio, infondo, non serviva granché al Rione Libertà, costretto a dire addio al sogno primato e sorpasso dal Casalbergo, con il concreto rischio di ritrovarsi quarto domani pomeriggio.

Pinto Maurizio«Il San Martino ha creato un maggior numero di occasioni, probabilmente avrebbe meritato qualcosa in piu’ di noi», ammette Maurizio Pinto, «siamo mancati sotto diversi aspetti, abbiamo perso quella voglia di vincere. Siamo scesi in campo trotterellando, a differenza dei nostri avversari che hanno dimostrato di avere cattiveria agonistica».

Non resta, allora, che rimboccarsi le maniche per riprendersi la seconda posizione: «Credo sia nelle nostre possibilità. Il primato ormai è andato, non penso che il San Martino si lascerà sfuggire questa occasione, salvo cataclismi. Il Casalbergo ha vinto e l’Atletico Benevento avrà una gara agevole domani mattina, siamo al quarto posto ma due punti si possono recuperare, a patto di ritrovare la necessaria umiltà».

In quest’ottica, la sosta sembra arrivare a pennello per il Rione Libertà. «Giunge nel momento opportuno», conclude Pinto, «dovremo riorganizzarci in questi giorni, allenandoci bene e lavorando soprattutto sulla testa dei ragazzi».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.