Energa Olimpia Volley SST vince il derby, risultando ancora imbattuta in casa

8
SerieB2. L’Energa Olimpia vince il derby. Telesine ancora imbattute tra le mura amiche
Le telesine offrono una prestazione senza macchie contro la Molinari Volley Napoli e restano aggrappate alle prime posizioni della classifica. 
Nella nona giornata del campionato femminile di pallavolo di Serie B2 l’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino si aggiudica per 3 set a 0 (25 a 20; 25 a 9; 25 a 19 i parziali) il derby con la Molinari Volley Napoli e si conferma seconda forza del campionato in coabitazione con il Mesagne a soli due punti dalla capolista Link Campus Stabia. Le ragazze del presidente Campanile confermano un ottimo stato di forma, il buon gioco e la lucidità adatta nei momenti topici della gara. Le napoletane fanno quel che possono, tentano una strenua resistenza ma non basta a fermare le padroni di casa che si rivelano un vero e proprio rullo compressore tra le mura amiche. Domenica altra gara ad alta quota per le pantere telesine che torneranno in Puglia per affrontare il temibilissimo Noci.
La gara
Formazione tipo per coach Francesco Eliseo che schiera in campo il solito sestetto con Del Vaglio in regia, Kostadinova e Sanguigni a schiacciare, Biscardi opposto, Scalise nel ruolo di libero Afeltra e Amatori centrali. La partita appare subito equilibrata, complice anche i tanti errori in battuta dell’Olimpia (almeno 10) compensati da un ottimo muro e da un attacco inarrestabile (capitan Kostadinova su tutti). Le avversarie, invece, si dimostrano precise in difesa e attente a non commettere errori. La gara si gioca sul filo della parità fino al 19 – 19 (in campo anche Decato in battuta al posto di Afeltra) poi nel finale ecco il break delle padrone di casa ed il set si chiude 25 a 20 per le telesine. Nel secondo set le pantere partono subito forte. Le ragazze del presidente Campanile al break fanno segnare un parziale di 7 a 2 dando subito l’impressione di avere una marcia in più rispetto alle avversarie. A metà set in campo anche Lalla Lamparelli al posto di Giada Amatori. Le padrone di casa prendono poi definitivamente il largo ed i punti di vantaggio aumentano sempre di più (+14) ed il set scivola via facilmente fino a chiudersi sul 25 a 9. Nel terzo set le telesine continuano a macinare gioco con parziali da subito importanti (8-2) e napoletane inermi di fronte gli attacchi delle pantere gialloblu. Da segnalare l’ingresso in campo di Serena Sposito al posto di Luana Scalise nel ruolo di libero e nella prima parte del set l’ingresso di Cristiana Pellegrino al posto di Martina Del Vaglio in cabina di regia. Quando tutto smembra ormai messo sui binari giusti ecco arrivare il sussulto di orgoglio del Molinari che riescono a portarsi in parità sul 17 a 17. Nonostante ciò, con un gioco ordinato e privo di errori le telesine riescono comunque a contenere l’avanzata delle napoletane e chiudono il set ed il match sul 25 a 19.
Le dichiarazioni
“Abbiamo preparato la gara come ogni settimana allenandoci tanto e giocando bene – ha chiosato coach Francesco Eliseo siamo riusciti subito ad archiviare l’euforia di Mesagne e bravi a restare concentrati con le ragazze che hanno dimostrato una grossa maturità. Gli unici problemi sono giunti dall’infermeria con qualche prima di influenza ma tutti ampiamente superati. Oggi in campo anche chi in questa prima parte di campionato aveva trovato meno spazio ma non mi piace parlare dei singoli, siamo una squadra completa che può fare bene con qualsiasi interprete. Non ho problemi a far giocare tutti, non ne alleno sei ma dodici. Domenica andremo a Noci e sàra una gara dal grande coefficiente di difficoltà, sono una formazione importante che in casa è capace di fare benissimo. La prepareremo con la massima concentrazione e di giocare al meglio. Mi aspetto una grande settimana di allenamento per farci trovare poi pronti alla battaglia”. 
“Abbiamo giocato una gran bella partita – ha dichiarato il libero Serena Sposito – forse abbiamo commesso qualche errore di troppo in battuta nel primo set ma siamo state brave a riprenderci e a non complicare le cose. Venivano dalla vittoria importante di Mesagne ma siamo state attente a non montarci la testa, gran merito al mister bravo in settimana a farci allenare con ancora più impegno e dedizione. Domenica andremo a Noci e da martedì torneremo ad allenarci con la stessa voglia di sempre e facendo particolarmente attenzione ad ogni singolo dettaglio”.  
“Siamo stati bravi a non sottovalutare l’incontro, a stare sempre attenti e concentrati”. Così il presidente Antonio Campanile che ha poi aggiunto: “Forse le uniche disattenzioni le abbiamo commesse nel primo set quando abbiamo sbagliato troppi servizi in battuta. Si trattava comunque di un derby e nonostante la classifica ci sorrida, ci tenevamo a fare bene e a dimostrare tutto il nostro valore. In settimana prepareremo molto bene e con attenzione massima la trasferta di Noci, altro crocevia importante della nostra stagione. Alla concentrazione, al lavoro costante affiancheremo anche il fare gruppo perchè ci incontreremo per la cena di Natale nel suggestivo Parco del Grassano vero fiore all’occhiello della comunità sansalvatorese e punto naturalistico e turistico di grande interesse. Stare insieme, è la base di uno sport di squadra e l’arma in più per fare risultato. Su questo aspetto ci teniamo tantissimo e facciamo il possibile tutto ciò si verifichi spesso”.