Olimpia Volley sconfitta in gara 1 a Nola per i playoff della serie B2

11

Play Off Serie B2: Olimpia Volley sconfitta a Nola in gara1. Campanile suona la carica. L’appello del presidente Campanile: “Niente è perduto, mercoledì dobbiamo ritrovarci tutti al Palazzetto per incitare le nostre ragazze”.

olimpia volley
Foniciello

Gara 1 della finale play off per accedere alla Serie B2 se la aggiudica Nola Città dei Gigli ai danni dell’Olimpia Volley San Salvatore Telesino. Nel primo set, le telesine sono state sempre in vantaggio e perfette sia in attacco che a muro. A dar coraggio alla truppa di coach Salomone anche più di 100 tifosi giunti nel centro napoletano per supportare Foniciello e compagne. Nel secondo set, invece, si è vista la reazione delle padrone di casa che si sono imposte per 25 a 17 sulle ospiti condizionate, forse, dal gran caldo del palazzetto. Diversi, gli errori commessi dalla telesine con Drozina e compagne che ne hanno approfittato per pareggiare i conti. Nel terzo set, equilibrio fino al 21 pari e sull’economia di gara sono poi pesate due decisioni a dir poche dubbie sul palleggio di Drozina e Nola è riuscita a portarsi sul 2 a 1. Nel quarto set, il calo mentale delle ospiti e la pressione hanno definitivamente direzionato la gara a favore delle nolane che si sono imposte 25 a 20.  L’appuntamento per gara2 è ora fissato per mercoledì 6 giugno alle ore 20.00 presso il palazzetto dello Sport di via Cortopasso con le telesine che avranno l’opportunità di rimettersi in corsa con una vittoria dinanzi al proprio pubblico.

“E’ stata una partita molto intensa e combattuta – ha chiosato a fine gara coach Paolo Salomonece la siamo giocata alla pari per lunghi tratti ma in queste partite, sono i dettagli a fare la differenza e noi in alcune occasioni abbiamo concesso troppo. Questo però, è solo il primo atto di una finale che prevede la possibilità di arrivare fino a gara 3 e l’intento è quello di riscattarci in casa, davanti al nostro pubblico, che sicuramente ci darà una mano. L’intento è quello di allungare la serie il più possibile e sono sicuro che le ragazze daranno il massimo fino all’ultimo punto. Dobbiamo però, ora, continuare a lavorare e provare a ribaltare il risultato per centrare una vittoria che potrebbe rimetterci in corsa per poi giocarci tutto in gara 3”.

olimpia volley“È stata una partita strana – ha dichiarato a termine del match Serenella Matarazzo in cui abbiamo sprecato tanto e in cui non siamo riuscite a fare al meglio quello che con il mister avevamo preparato in settimana. È stato un peccato ma bisogna dar merito a loro di essere state più brave ed attente a sfruttare i nostri punti deboli. La serie è però, ancora aperta, e di sicuro la voglia di allungarla a gara tre è tanta. Ne approfitto per ringraziare i tifosi che anche oggi ci hanno seguito fin qui e li invito ad essere ancora più numerosi mercoledì sera”.

“Niente è perduto, ora tocca a noi – ha dichiarato invece il presidente Antonio Campanilemercoledì dobbiamo ritrovarci tutti al Palazzetto per incitare le nostre ragazze. Quella di Nola è stata una gara molto combattuta, le ragazze sono state fantastiche. Emozionante il tifo dei tanti amici venuti da San salvatore, li ringrazio e li invito ancora più numerosi mercoledì sera alle 20.00 al palazzetto via Cortopasso. Polemiche sull’arbitraggio? Beh, sicuramente nei punti decisivi non ha valutato al meglio i falli di doppia, però noi dobbiamo guardare al nostro gioco e a noi stessi senza pensare a fattore esterni che possano incidere sul risultato”.

Top score: Foniciello 14; Matarazzo 14; Troncone 11; Viscardi 10; Lamparelli 7; Pellegrino 4.