Mini-fuga della Ternana, l’Avellino si porta a soli 4 punti dalla zona playoff, in coda il Foligno sale a 10 punti e lascia il Pavia ultimo solitario

126

Avellino-Pisa  1-0 
41′ Zigoni.

Dopo due sconfitte consecutive in trasferta, l’Avellino torna alla vittoria tra le mura amiche; vittoria che avviene da tre partite consecutive allo stadio Partenio, mentre sale a cinque la striscia di partite utili consecutive in casa. Per il Pisa si tratta della seconda sconfitta nelle ultime due giornate, la vittoria per i toscani è un ricordo lontano ben cinque giornate, quando vinsero per l’ultima volta in casa contro il Viareggio il 27 novembre 2011.
All’andata finì 3-0 per il Pisa, lieve vendetta quindi per i lupi biancoverdi.
L’Avellino sale a 28 punti, a pari col Como, e a 4 punti dalla zona playoff; il Pisa, superato dagli stessi irpini in classifica, resta a 26 punti.

Carpi-Viareggio  3-0 
44′ Kabine, 58′ Pasciuti,76′ Cioffi.

Il Carpi ripete lo stesso punteggio dell’andata (quella volta però perse 3-2 sul campo, risultato poi dato a tavolino perché il Viareggio schierò Monopoli che però doveva scontare ancora una giornata di squalifica del campionato primavera), e si porta a tre vittorie consecutive nelle ultime tre giornate. Seconda vittoria consecutiva in casa per i modenesi, e striscia di imbattibilità casalinga che sale a 7 partite (ultima sconfitta in casa il 9 ottobre 2-0 col Taranto).
Viareggio alla quarta sconfitta nelle ultime quattro giornate, e alla quinta sconfitta di fila in trasferta.
Carpi che con questi tre punti sale a quota 35, attestandosi al terzo posto in classifica dietro Ternana e Taranto.
Viareggio resta a quota 11, terz’ultimo in classifica ma con il Foligno che gli alita sul collo, distante un solo punto.

Como-Foligno  2-2 
13′ Tavares (C), 17′ Toledo (C), 33′ Coresi (F), 85′ Caturano (F).

Il Como che si fa rimontare negli ultimi cinque minuti, vede sfumare la quarta vittoria consecutiva in casa. Questo pareggio però porta a 4 le partite casalinghe senza sconfitte giocate al Sinigaglia (ultima partita persa il 30 ottobre 2-1 con la Tritium). Il Foligno trova un punto in trasferta dopo ben tre sconfitte consecutive.
Lariani che si fanno raggiungere a quota 28 dall’Avellino, e umbri che salgono a 10 staccando il Pavia ultimo a quota 9.

Foggia-Pro Vercelli  1-1
11′ Malatesta (PV), 44′ Agodirin (F).

Dopo due sconfitte consecutive fuori, la Pro Vercelli torna imbattuta a casa; rammarico però per essere andati in vantaggio ed essersi poi fatti raggiungere. Il Foggia non perde da quattro giornate (3 vittorie ed 1 pareggio), mentre sono tre le gare in casa senza sconfitte (l’ultima 1-0 col Taranto il 13 novembre).
La Pro Vercelli sale a 33 punti, superata dal Carpi che prima di questa giornata la accompagnava a 32, mentre il Foggia si fa raggiungere a 25 dal Benevento vittorioso in quel di Lumezzane.

Monza-Reggiana  0-2 
7′ P. Rossi, 51′ rig. Alessi.

Nona partita consecutiva senza vittorie per il Monza (3 pareggi e 6 sconfitte), vittoria che manca in casa da quattro partite (ultima il 30 ottobre: 3-1 con la Spal). Due vittorie nelle ultime due giornate per la Reggiana (non si imponeva in trasferta dall’ 1-0 contro la Tritium del 20 novembre).
Il Monza resta ancorato a 13 punti, la Reggiana sale a 22 allungando a cinque punti la distanza sopra la zona playout, e portandosi a soli tre dalla coppia Benevento-Foggia a 25.

Pavia-Sorrento  0-2 
19′ Carlini, 88′ Scappini.

Il Pavia ha fatto 13! Sono tante le giornate senza vittorie della squadra lombarda (l’ultima risale al 9 ottobre 3-0 casalingo contro il Foligno), mentre salgono a 7 le partite casalinghe in cui ha visto esultare al 90′ la squadra avversaria.
Il Sorrento torna alla vittoria fuori casa dopo 4 trasferte (3 pareggi e 1 sconfitta, ultima vittoria il 23 ottobre 1-0 con la Spal). Seconda vittoria nelle ultime due giornate.
Il Pavia resta amaramente all’ultimo posto in classifica con 9 punti, il Sorrento si porta a 32 restando dunque al quinto posto, l’ultimo valido per i playoff.

Spal-Taranto  0-0

La Spal c0n questo pareggio porta a tre le gare senza sconfitte nelle ultime tre giornate (nelle precedenti ben due vittorie). Per il Taranto la striscia di risultati utili consecutivi sale a 9 (6 vittorie, di cui 4 nei precedenti quattro turni e 3 pareggi), ma non c’è da esultare visto che la Ternana ne approfitta per una mini fuga. La Spal è a 17 punti, allungando dunque sul Monza di 4 punti, mentre il Taranto è secondo a 40 punti, tre sotto la capolista Ternana.

Ternana-Tritium  2-0
31′ e 69′ Carcuro.

Terza vittoria nelle ultime tre giornate per la capolista Ternana, dopo la sconfitta patita per 3-1 a Foggia. Umbri che nelle 10 partite giocate in casa non hanno mai perso, grazie a 8 vittorie e 2 pareggi. Terza sconfitta consecutiva fuori casa per la Tritium (ultima vittoria il 13 novembre 1-0 col Foligno), la seconda negli ultimi due turni giocati in campionato.
La Ternana sale a quota 43 distaccando di tre il Taranto secondo, mentre la Tritium resta a 26, a pari del Pisa, ma con Benevento e Foggia distanti dietro di 1 solo punto.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.