Miele: “Recuperare questa partita è stata un’impresa, Impronta è un trascinatore”

84

Il risultato positivo sembrava sfumare ma il solito Impronta ha rimesso le cose a posto. Gino Miele tira un sospiro di sollievo dopo il 2-2 della sua Virtus Benevento contro lo Sporting Pietrelcina: “E’ stata una grande partita, s sono affrontate due squadre che giocano a calcio. Il Pietrelcina è una bella realtà e nei play off potrà certamente dire la sua puntando addirittura a vincerli. Una squadra ben allenata e ben messa in campo, proprio per questo la nostra è stata un’impresa perché non era semplice recuperare lo svantaggio con un uomo in meno. Per fortuna una grande giocata di Dimonti ha liberato De Rosa sulla fascia sulla fascia sul cui traversone si è avventato Impronta“.

E proprio Impronta continua ad essere il trascinatore della Virtus: “Giacomo ci sta dando una grande mano e per questo lo ringrazio pubblicamente e con grande affetto, ma ci tengo ad elogiare tutti perché stiamo andando oltre le aspettative. La nostra è una squadra esperta, abbiamo qualche annetto in più. Giacomo a quarantadue anni è il nostro punto di forza“.

Infine, un parere sulla volata play off: “Mancano altre sette gare e ci sono tanti scontri diretti. Ad esempio nel prossimo turno andremo ad Airola per affrontare un’altra grande squadra. Questo è un campionato importante, ci sono tante squadre che possono ancora dare il loro meglio. Penso ad esempio al Molinara, al San Giorgio del Sannio, al San Giovanni e al Pago Veiano. Il caldo potrà incidere ma sarà uguale per tutti. Conterà il logorio fisico e mentale“.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...