Gino Miele: «Una sconfitta che non pregiudica il nostro cammino»

22

Virtus Benevento-Molinara (147)C’è un po’ di amarezza nelle parole di Gino Miele, tecnico della Virtus Benevento sconfitta in casa dal Molinara: “Questo mese di inattività ha inciso su di noi, ma anche per gli altri vale lo stesso discorso. E’ stata una partita bellissima, il Molinara ha vinto meritatamente ma sarebbe potuto succedere di tutto. Quando perdi ritmo può starci un calo mentale. Probabilmente noi avendo gente tanto esperta avremmo dovuto soffrire di meno. Questo comunque è un campionato difficile e pieno di insidie. Il Molinara ha dimostrato di essere una buona squadra avendo recuperato anche Savu che ci ha messo in difficoltà. Andremo avanti per la nostra strada cercando di arrivare il più lontano possibile”.

Una sconfitta determinata da diversi fattori: “Sulla partita va sottolineato che il loro portiere ha compiuto tre grossi interventi, per questo non mi sento di dire nulla ai miei ragazzi. Il nostro obiettivo è divertirci, niente di più. Non siamo mai stati candidati al titolo. Probabilmente in altre occasioni giocando in casa abbiamo dimostrato di crederci fino alla fine e forse in questo ha inciso il lungo periodo di inattività. Ora però contiamo di rimetterci in sesto perché il campionato è ancora lungo e cercheremo di riprendere il nostro cammino“.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...