Bari, un big giura fedeltà e continua a credere nei play off

100

La brutta notizia per il tifosi del Bari è che Antonio Floro Flores non ci sarà sabato nella trasferta di Avellino. L’attaccante arrivato a gennaio dal Chievo Verona salterà anche il match con la formazione di Novellino e potrebbe tornare a disposizione di Colantuono per la sfida successiva contro l’Ascoli. Quella contro i biancoverdi, però, potrebbe essere una gara decisiva per il futuro dei pugliesi. Colantuono aveva detto che per centrare i play off servivano 10 punti nelle ultime quattro giornate e dopo il pari col Pisa significa che i biancorossi dovranno obbligatoriamente vincere le tre partite che mancano al termine della stagione regolamentare.

Sabato sarà una sorta di dentro o fuori, insomma, e allora in casa Bari non rimane che rallegrarsi per le parole pronunciate alla Gazzetta dello Sport dallo stesso Floro Flores. L’attaccante napoletano ha svelato le proprie ambizioni per il futuro, quello immediato e quello a lungo termine. «Avellino è importante, molto sentita dai nostri tifosi. Un’occasione per riscattarci. Dipende solo da noi», ha dichiarato il giocatore a Franco Cirici, dimostrando di credere ancora nella possibilità di agguantare i play off, «me ne assumo tutte le responsabilità, voglio ripartire da Bari. Non è facile, perché il mio cartellino è del Chievo. Ma al patron Giancaspro e al d.s. Sogliano ho dato la mia disponibilità per l’anno prossimo». Se in A o in B saranno le prossime giornate a chiarirlo, a partite dalla prossima.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.