Auteri, sfida al passato per un grande futuro

Domani sera il confronto con il Matera, la settimana prossima quello contro il Catanzaro

61

Monopoli-Benevento (30)Volendo esagerare con i paragoni, il calendario e Gaetano Auteri hanno qualcosa in comune. Entrambi, in un modo o nell’altro, non guardano in faccia nessuno. L’allenatore giallorosso si appresta a vivere due sfide in rapida successione che lo contrapporranno al suo passato. Domani sera al Ciro Vigorito è atteso il Matera, club con cui lo scorso anno ha compiuto un piccolo miracolo; domenica 6 marzo alle 17.30 invece è prevista la trasferta contro le aquile calabresi del Catanzaro, guidate nella stagione 2009/2010 nel torneo di Seconda Divisione.

Entrambe le esperienze hanno lasciato l’amaro in bocca con epilogo drammatico ai play off. A Catanzaro Auteri chiuse la regular season al secondo posto dopo un avvincente testa a testa con la Juve Stabia e ai play off non andò meglio a causa della sconfitta in finale contro la Cisco Roma. La parentesi di Matera, invece, come noto non si è chiusa col sorriso nonostante gli ottimi risultati sportivi. Molti in Basilicata non gli hanno perdonato la scelta di non proseguire con il sodalizio di Columella, ma su questo Auteri è sempre stato chiaro: “Non c’erano i presupposti per lavorare”, dichiarò ad inizio stagione il tecnico di Floridia. Domani sera inizia la sua personale sfida al passato. Il bottino pieno è il sogno di tutti, anche quello dell’allenatore sannita.

CONDIVIDI
Classe '90, beneventano dentro e fuori dal campo. Pubblicista dal 2012, laureato in Scienze della Comunicazione. Dal 2009 al seguito dei colori giallorossi con un pc sottobraccio. La B un sogno realizzato, ma non c'è conquista più bella di quella che deve ancora arrivare...