Accettato il ricorso del Molinara, cambia la classifica nel girone B

214

Cambia la classifica del raggruppamento B di Seconda Categoria. Il Molinara si vede infatti accogliere il ricorso presentato contro il Castelpoto e, a novanta minuti dal termine della stagione regolamentare, guadagna due punti in classifica. Alla compagine di Ciro Mauro viene attribuito lo 0-3 a tavolino, dopo che il match si era di fatto concluso sul 3-3. Vane, dunque, le doppiette di Cocchiaro e Mastrodonato e le reti di Goglia e Savu, tutte cancellate dal Giudice Sportivo. Il Molinara, per tanto, si porta a un solo punto dalla Juventina Circello alla quale adesso non basterà pareggiare contro il Gisoldi Cautano per avere la certezza di accedere agli spareggi.

RECLAMO MOLINARA – GARA CASTELPOTO /  MOLINARA DEL 09/04/2016

Mauro CiroIl G.S.T., sciogliendo la riserva, esaminato il reclamo ritualmente proposto nei termini a questo G.S., rileva che nella gara del 10/04/2016 Castelpoto – Molinara, effettivamente prendevano parte alla stessa sia il signor Muccio Gianluca in qualità di assistente dell’arbitro e sia il Sig. Gagliardi Pierluigi, schierati in campo con il numero 7; da accertamenti esperiti, risulta che il Sig. Muccio Gianluca era inibito fino al 16/05/2016, come da C.U. n. 69 del 21/01/2016 ed il calciatore Gagliardi Pierluigi era squalificato per una gara per recidiva in somma di ammonizioni, come da C.U. n. 92 del 24/03/2016; ne deriva che i predetti nella gara del 10/04/2016 non potevano partecipare alla stessa, entrambi in corso di squalifica, pertanto il ricorso va accolto; P.Q.M.

DELIBERA

la società Castelpoto va sanzionata a norma dell’art. 17, comma 5 lett. a, b con il punteggio di 0-3; di inibire l’assistente di parte Muccio Gianluca fino al 31/10/2016; di inibire per n. 4 giornate il dirigente responsabile della società Castelpoto Sig. Spagnuolo Angelo; di squalificare per n. 2 gare il calciatore Gagliardi Pierluigi; dispone di non addebitare la tassa se non versata.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.