Sospesa nella ripresa la gara tra Cimitile e Virtus Goti

29

(n.m.) Sesta giornata del campionato di Promozione che si conclude senza un risultato tra Cimitile e Virtus Goti. Infatti, ad avvio di secondo tempo, l’arbitro non fischia la ripresa della gara per le dubbie condizioni del campo a causa della pioggia. Attende circa mezz’ora prima di fischiare definitivamente la sospensione.

Intanto si era giocato il primo tempo con la Virtus in vantaggio per una rete a zero. Al 10′ dai piedi di Caputo nasce una buona occasione per Capone che però non si concretizza. Al 19′ una mischia in area vede protagonista i goti che non riescono a realizzare dopo vari scambi, ma Allocca fa un fallo in area ai danni di Caputo. Il direttore di gara decide per il calcio di rigore per la Virtus ed espulsione di Allocca. Dagli undici metri va Capone che realizza senza problemi. Per lui quarto gol in campionato. Al 32′ occasione per il Cimitile con una punizione da fuori area che Abbatiello para senza problemi. Ancora si fanno vedere i goti con Caputo che dalla destra serve un buon pallone per Annunziata che però non aggancia e nel recupero Sumareh serve ancora Annunziata che tira alto sulla traversa. Si chiude così il primo tempo. Ora si dovrà attendere il recupero tra una decina di giorni.

CIMITILE: Parolisi, Villano, Allocca, D’Onofrio, Cittadino, Pezzullo, D’Andrea, Marotta, Bianco, Petrozzi, Khadiri A disp. Napolitano Aniello, Addeo, La Manna, Vitale, Napolitano Angelo, Amato, D’Amore All. Ambrosino

VIRTUS GOTI ’97: Abbatiello, Pace, Sumareh, Savarese, Bernardo, Nostrale, Guarino, Capone, Annunziata, Caputo, Simone A disp. Malatesta, Razzano, Palma, Trama, De Lucia, Della Ratta, Diglio All. Facchino

Arbitro: Paolo Roselli (Avellino)

Assistenti: Carlo Gargiulo e Stefano Borriello (Ercolano)

Espulso: 19’pt Allocca (C)

Reti: 20’pt Capone (rig) (VG)

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.