Signorini: Se il Sorrento nelle prossime partite ci fa anche qualche regalo, ben venga.

239

Andrea Signorini, difensore centrale del Benevento.

Partiamo da stanotte: ho avuto un problema di tosse, e non ho dormito fino alle 5, poi ho chiamato il medico e sono rimasto a dormire sul divano.
E’ anche per questo che oggi sono dovuto uscire prima per i crampi.
Sono molto contento per il gol che dedico ai ragazzi rimasti in panchina, mi sono tolto una gran bella soddisfazione. 

Nel secondo tempo ci siamo sfilacciati verso la fine visto che è subentrata la fatica; ora dobbiamo assolutamente pensare solo a noi stessi, ci aspettano quattro partite che sono quattro finali in cui dobbiamo cercare di fare più punti possibili. Se poi il Sorrento ci fa anche qualche regalo ben venga.

Ousmane Sy, attaccante del Benevento.

Sul mio gol, se fossi stato l’allenatore del Pavia mi sarei arrabbiato con i miei giocatori, perché si sono fermati con un giocatore avversario a terra, e non con uno loro.
La dedica per il gol va a mio fratello (N.d.R.: scomparso quest’estate), a Vacca, e infine a Cia che mi ha passato il pallone.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.