Sabrina Petruzzella nuovo volto nell’Accademia Volley che domani debutta in campionato

15

Tutto pronto per la nuova Accademia Volley che si appresta a vivere il debutto, un nuovo debutto, in campionato. Per la 32a volta consecutiva la squadra giallorossa sarà ai nastri di partenza della stagione agonistica che aprirà i battenti domani, alle ore 18.00, quando al Palaparente di Benevento arriverà la Pallavolo Teatina Chietina per la prima giornata del campionato di B2 Femminile.

E come ogni esordio, e come vale per tutte le squadre, tante sono le incognite legate alla “prima” partita, vuoi perché i valori delle squadre non sono ancora definiti, vuoi perché alcune squadre sono ancora in fase di completamento, vuoi perché la tensione della “prima” può giocare un ruolo decisivo, nel bene e nel male.

accademia volley
Morgia

Poche le novità di questa squadra: la prima si chiama Lucia Morgia, che tanto nuova poi da queste parte non è, che ha ripreso il suo numero sette per ricoprire, per la prima volta, il ruolo di opposto, il suo ruolo naturale e più congeniale, dopo le due stagioni in giallorosso giocate nel ruolo di schiacciatrice.

accademia volley
Migliardo

La seconda, invece, riguarda la cabina di regia in cui accanto a Raffaela Grillo, già all’Accademia lo scorso anno, adesso c’è Martina Migliardo, palleggiatrice napoletana che ritorna a giocare in B2 dopo i tanti ultimi campionati in serie c da protagonista.

accademia volley
Petruzzella

La terza e ultima, ma solo in ordine di tempo, è Sabrina Petruzzella, giovanissima centrale pugliese classe 2001, originaria di Corato (BA), che andrà a ricoprire il ruolo di centrale. Sabrina arriva in prestito dal Baronissi, dove ha disputato l’ultimo campionato di B1, Baronissi a cui va il ringraziamento per aver agevolato il buon esito della trattativa.

Questi i volti nuovi che si andranno ad aggiungere ad un’ossatura di squadra ormai collaudata e rodata: Erika Dell’Ermo, Michela Pisano, Irene Padua, Francesca Cona, Irene D’ambrosio, Sara Tufo e Jessica De Cristofaro, al suo primo anno da capitano, insieme alle giovanissime Giusi Ferrannini e Alisya Iannelli completano infatti l’organico che prenderà parte al campionato.

Accademia Volley
Capitan De Cristofaro

Come tutti gli ultimi anni, si parte con l’obiettivo di chiudere quanto prima il discorso salvezza, per poi, eventualmente, pensare ad alzare l’asticella. L’esperienza dello scorso campionato ha sicuramente insegnato che non bisogna mai abbassare la guardia in questa categoria, quest’anno ancor di più essendo il livello tecnico di gran lunga cresciuto rispetto allo standard medio delle ultime stagioni.

Secondo i rumors degli addetti ai lavori e le prime indicazioni delle amichevoli pre campionato, un piccolo gruppetto partirà avvantaggiato rispetto ad un folto gruppo di squadre, similari nei valori, che se la giocheranno fino alla fine avendo la possibilità di ambire a qualunque risultato. Staremo a vedere.

L’Accademia arriva al debutto 50 giorni dopo l’inizio della sua preparazione, tanto il lavoro atletico svolto agli ordini del nuovo preparatore Bruno Di Pietro e tecnico-tattico dello staff tecnico che vedrà ancora Vittorio Ruscello, Tonia Mezzapesa e Antonio Poccetti rispettivamente nel ruolo di primo allenatore, secondo e massofisioterapista e scout man.

Non esaltanti i test amichevoli disputati dalle giallorosse, mai vittoriose sul campo ma, al contempo, ko solo nell’ultima uscita contro Real Volley Napoli, una delle favorite al titolo finale. Ma si sa, il volley d’agosto, anzi di settembre, conta poco.
Il campionato è tutta un’altra storia.

Giù il sipario, si comincia…

[Giovanni Accettola – Area Comunicazione]