Prossimo avversario: Reggiana

233

 

Reduce dunque da due vittorie nelle prime due giornate di campionato, azzerando la penalizzazione iniziale di 6 punti per il calcioscommesse, il Benevento si appresta ad affrontare un’altra squadra del Nord dopo il Lumezzane: la Reggiana.

I precedenti tra le due squadre questa volta sono 3; i primi due si riferiscono alla stagione 2004-05, girone B dell’allora serie C1.
L’andata disputatasi a Benevento il 21 novembre 2004 si chiuse sullo 0-0; mentre il ritorno a Reggio Emilia vide la vittoria dei padroni di casa per 1-0 con gol all’8 pt di Minetti.
Il terzo incontro tra le due compagini avviene nella stagione 2007-08 in occasione del triangolare per l’assegnazione della Supercoppa di Lega (la terza partecipante era il Pergocrema). L’11 maggio 2008 a Reggio il Benevento perde nuovamente, ma per 2-1 con doppietta di Catellani e gol di capitan Clemente.
In definitiva il Benevento, al momento attuale, si ritrova in svantaggio nei confronti della Reggiana.
Ben più recente è il confronto tra il nostro mister Simonelli e la Reggiana, visto che il “Professore” l’ha affrontata l’anno scorso sulla panchina del Sorrento. Per lui una vittoria casalinga per 4-3, e una sconfitta in trasferta per 3-1. In questo caso la differenza reti volge a favore degli emiliani.

Insomma il Benevento si ritrova a dover sfatare un’altra “tradizione” negativa, dopo quella di Foggia.

Ma conosciamo meglio la storia dei nostri prossimi avversari.
Fondata la prima volta nel 1919 (e rifondata nel 2005 dopo il fallimento), la società ha disputato 7 campionati in serie A (compresi quelli prima del girone unico); 37 in serie B; 41 in serie C (3 in C2) e solamente 3 in serie D.
Il miglior risultato mai raggiunto fu  il 13° posto nel primo anno di serie A (1993-94) che portò quindi la squadra alla salvezza. Nel proprio palmares vi sono quindi 2 promozioni in A (con un campionato vinto come prima classificata nel 1992-93);  5 campionati vinti in C1 (sempre come prima); e infine 1 di C2 nel 2007-08, anno in cui la Reggiana vinse anche la Supercoppa di lega di C2 contro il Benevento (2-1) e il Pergocrema (1-0).

Diversi sono gli ex tra le due squadre: Beniamino Abate portiere; Gesualdo Albanese (attaccante a Reggio, allenatore a Benevento); i difensori Ciro Caruso, Fabio Di Sauro e Massimiliano Tangorra; Luca Mondini portiere; Giorgio Fogar attaccante e Roberto Ranzani difensore, entrambi al Benevento nel 1970-71; ed infine Antonio Maschio che ha lasciato la Reggiana la stagione scorsa, dopo 4 anni di militanza granata.

In questa stagione il calciomercato ha portato la Reggiana a cambiare mezza squadra, ma l’allenatore resta sempre Amedeo Mangone (ex giocatore in A di Bari, Bologna e Roma), che l’anno scorso portò la squadra al 7° posto in classifica. Mangone che a Benevento non andrà neanche in panchina data la squalifica di due giornate.
Tra le cessioni eccellenti di quest’estate annoveriamo il difensore Stefani andato al Frosinone; il promettente terzino D’Alessandro andato alla Reggina; il su citato Maschio insieme all’esterno di centrocampo Molteni al Mantova; il difensore Gozzi al Cagliari in A; e infine il centrocampista Saverino svincolatosi quest’estate per la vicenda calcioscommesse che lo ha portato ad una squalifica di 3 anni, più i 2 punti di penalizzazione alla Reggiana da scontare in questo campionato.

La rosa della Reggiana è la seguente.
Portieri:
Silvestri (’91) – Bellucci (’88).

Difensori:
Aya (’90) – Bettati (’92) – Carlini (’91) – Iraci (’89) – Lanna (’76) – Mei (’81) – Siragusa (’90) – Sperotto (’92) – Zini (’78).

Centrocampisti:
Alessi (’77) – Arati (’90) – Ardizzone (’92) – Bovi (’89) – Calzi (’85) – Esposito S. (’90) – Matteini (’82) – Viapiana (’81).

Attaccanti:
Fedi (’91) – Gurma (’82) – Redzic (’89) – Rossi P. (’82).

La squadra si schiera, come nella stagione scorsa, con un 3-4-1-2. I titolari, vedendo le formazioni delle due precedenti giornate, dovrebbero essere questi di seguito:

Silvestri; Siragusa, Zini, Aya; Matteini, Calzi, Viapiana, Bovi; Alessi; Gurma, Rossi.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.