Prima vittoria per l’Accademia Volley B2 F.

723

Accademia Volley femminile

Nella seconda giornata del campionato nazionale di serie B2 femminile l’Accademia Volley esce vittoriosa per 3-2 dall’incontro casalingo con l’ASEM Bari centrando così il primo successo in campionato.
In un PalaParente decisamente affollato da una buona affluenza di pubblico, la squadra giallorossa offre tuttavia una prestazione in leggero chiaroscuro, pagando a caro prezzo il black out nel finale del secondo set, e subendo le avversarie soprattutto nel quarto parziale quando l’inierzia del match sembrava invece pendere tutta a favore delle giallorosse.
I parziali 25-13, 25-27, 25-18, 12-25 e 15-12 sono lo specchio di una partita equilibrata ed incerta, ma resta un pizzico di rammarico per le padroni di casa per non aver sfruttato un cospicuo vantaggio nel secondo parziale che avrebbe potuto regalare un successo ancora più rotondo.
Rispetto a sette giorni fa, la COIM scende in campo con la novità Varricchio in luogo di Mezzapesa, non al meglio, in regia e con il capitano Rosa Principe in campo dal primo minuto. La partenza è tutta delle padrone di casa che appaiono più incisive ed attente. La palleggiatrice giallorossa si affida alla verve di Delli Quadri e Principe, subito in palla, ed il set si mette subito in discesa. Dall’8-4 si passa velocemente al 16-7. Nella COIM fa il suo esordio assoluto anche il libero Francesca Cona, con la squadra beneventana sempre a fare la partita, complice anche l’imprecisione in attacco delle ospiti. È un pallonetto di Gritto a regalare il primo set alla COIM con un eloquente 25-13.
La musica non cambia nel secondo parziale, inizialmente di marca della COIM che arriva in vantaggio 8-5 alla prima sospensione tecnica. Ma le giallorosse incappano ben presto in qualche imprecisione di troppo e vengono riprese da un Bari più determinato sul 9-9. Superato il momento di affanno, la COIM prova nuovamente l’allungo, trovando compattezza in difesa, fino al 21-16 che appare decisivo per le sorti del parziale. Ma il Bari è sempre vivo e resta attaccato fino al 20-21 quando una magia di Varricchio, delizioso il suo pallonetto, sembra spezzare l’equilibrio. Ma è solo un’illusione, perché il Bari con un finale in crescendo ed una super Cariello serve una prima palla set sul 24-23 per poi chiudere sul 27-25 in proprio favore. 1-1 e squadre in parità.
Il terzo set vede le due squadre equivalersi, la COIM sembra aver perso lo smalto iniziale ed il Bari rinfrancato dall’1-1 appare più brillante. Le pugliesi conducono fino al 12-10 ma nel momento di massima difficoltà per le padrone di casa viene fuori il cuore di questa squadra. Trascinate da una Principe ispiratissima, e con l’innesto molto positivo di Morgia, le giallorosse trovano una grandissima reazione. Dapprima rimontano lo svantaggio per poi dominare letteralmente le avversarie fino al 25-18 firmato da uno splendido muro proprio della schiacciatrice laziale.
La COIM tuttavia non approfitta del momento di sbandamento delle ospiti che, invece, un po’ a sorpresa, tornano in campo rinvigorite e trasformate. Il parziale è autentico monologo delle pugliesi che infliggono un pesante 11-2 ad una COIM alle corde e tremendamente in affanno. Nemmeno l’innesto di Mezzapesa riesce ad invertire la rotta, il Bari, vistosamente cresciuto soprattutto in attacco, non fa sconti e controlla agevolmente il parziale chiudendolo col punteggio di 25-12 .
Lo schiaffo subito ha però l’effetto sperato sulla COIM che parte fortissimo ed imprime il suo ritmo alle avversarie. Le giallorosse, nuovamente con Varricchio in campo, ritrovano incisività in attacco e solidità in difesa. Dal 7-3 si giunge così all’11-6, intervallati dall’allontanamento dal campo della centrale pugliese Nusco per qualche parola di troppo sotto rete. Il finale riserva più di un brivido. Dall’8-14 il Bari annulla ben 4 palle match fino al 12-14, ma è un attacco di Delli Quadri, molto positiva la sua prova, a chiudere la partita sul 15-12.
La COIM può così brindare al primo successo stagionale in campionato salendo a quota tre in classifica. Un inizio di stagione sicuramente positivo per la squadra giallorossa che dimostra però, oltre che la qualità, anche le lacune da colmare per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale.
Prossima partita domenica prossima, ancora in terra pugliese, sul campo del Cerignola.

TABELLINO

Accademia Volley: Varricchio 5, Mezzapesa 1, Ferrone 4, Principe (C) 20, Gritto 3, De Cristofaro 12, Morgia 7, Delli Quadri 20, Dell’Ermo 3, Napolitano , Favino (L), n.e. Cona (L), Pedicini. All. V. Ruscello, Vice All. A. Poccetti.

ASEM Bari Volley: Cariello 17, Agostinelli 2, Di Donato (L), Calabrese 6, Marzano 1, Nuovo 7, Bisceglia 5, Tritto 17, Valente 5, Di Reda, n.e Fanelli, Trotti. All. A. Girgenti

CONDIVIDI