Iemmello: “Ho ancora 4 anni di contratto col Benevento. Se i tifosi vogliono, resto.”

757

Milan Benevento è stata decisa da un suo gol, lui, Pietro Iemmello che con il mister Roberto De Zerbi aveva fatto le fortune in Lega Pro di altri rossoneri (il Foggia), questa volta è stato indigesto per i rossoneri di Milano. Nella mixed zone dello stadio San Siro, “lo Zar” ha commentato la storica prima vittoria in trasferta dei giallorossi, lanciando anche un messaggio ai tifosi sanniti che finora non lo hanno ancora apprezzato.

benevento“È stata una bella emozione, sia per me che per la squadra, ora ci godiamo questi due giorni di pausa. La stagione? Il rammarico c’è ed è tanto, abbiamo vinto anche molti scontri diretti. Guardare indietro può essere di insegnamento per il futuro. Il mio futuro? Ho quattro anni di contratto, se mi vogliono resto. I tifosi? Sono stati da esempio per tante altre tifoserie. Mercoledì hanno cantato ed incitato la squadra, oggi si sono presentati nonostante la squadra sia già retrocessa”.

Chissà ora domenica prossima contro l’Udinese, con l’assenza per squalifica di Cheick Diabate, come sarà l’incontro tra il matchwinner Iemmello e i tifosi della Strega.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.