Pallamano Valentino Ferrara alle finali U21 a Merano dal 7 al 10 giugno

28

pallamano valentino ferraraLa Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” targata Lombardi Service Alfa Romeo, terminata la stagione agonistica nella massima serie nazionale si concentra sul prossimo obiettivo stagionale che vedrà quasi tutti i suoi atleti che hanno disputato la serie A1 impegnati nelle finali nazionali under 21 che si terranno a Merano (BZ) dal 7 al 10 giugno. L’attesa per l’evento è fremente ed i ragazzi gialloverdi vogliono assolutamente dimostrare tutto il loro valore nella kermesse che assegna il titolo nazionale, fiduciosi dei propri mezzi e dell’esperienza acquisita negli ultimi campionati di A1 che li ha visti sempre protagonisti in campo.

Tutto potrà tornare utile allorquando cercheranno di difendere e migliorare, se possibile, il terzo posto dello scorso anno maturato in quel di Bologna. Solo per alcuni di loro, classe ’97, sarà l’ultima possibilità mentre per tutti gli altri ’98 e ’99 ci saranno ancora ben due anni di under 21 durante i quali potranno affinare ulteriormente le loro capacità fisiche e tecnico-tattiche  continuandosi a mettersi in mostra in serie A.

pallamano valentino ferraraDopo qualche giorno di meritato riposo i ragazzi gialloverdi inizieranno la fase di avvicinamento e preparazione alle finali di Merano dove rappresenteranno la Campania ed il Lazio come Campioni Interregionali stante la conquista del titolo maturata in largo anticipo, già dal mese di febbraio, per la formazione allenata da mister Luca Luciani al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per il certosino lavoro svolto sia come tecnico delle giovanili che come atleta ed anche gli auguri da parte di tutta l’Associazione per i suoi 45 anni, di cui oltre trenta dedicati alla pallamano da protagonista in serie A, con l’auspicio che possa continuare a sostenere i più giovani in entrambe le funzioni ed il cui apporto è stato sempre fondamentale, anche quest’anno, ricordando in particolare la splendida e decisiva prestazione fornita nell’ultimo derby, chiamato a sostituire i più giovani assenti per infortuni vari.

pallamano valentino ferraraIn particolare a Luca ed al fratello Roberto un affettuoso abbraccio da parte di tutta l’Associazione ed il sostegno morale in questo delicato periodo. Nonostante la loro età anagrafica tutti e cinque gli atleti più esperti del sodalizio, Luca e Roberto Luciani, Omar Tretola, Vincenzo Di Rubbo ed Antonio De Figlio hanno già confermato che continueranno a sostenere i giovani talenti sanniti sia fuori che all’occorrenza dentro il campo, in uno sport dove la passione prevale su ogni fattore confermandosi icone, per ora irraggiungibili, nel panorama della pallamano sannita.

“Siamo in una delicata fase della stagione, chiuso per ora il discorso permanenza nella nuova serie A, bisogna già guardare al prossimo campionato di serie A2 e cercare di ottenere un risultato importante alle prossime finali under 21. Mi ritengo particolarmente soddisfatto, principalmente per aver centrato l’obiettivo di aver visto crescere da protagonisti ed in età così giovane tutti i nostri ragazzi, considerando tali anche gli altri che hanno vissuto con noi in particolare l’esperienza della massima serie, stringendo i denti fino all’ultima gara e soffrendo in un momento di sfavorevole congiuntura economica.

Siamo già, da tempo, proiettati al futuro. Con il prossimo ingresso nel direttivo di dirigenti validi, competenti ed appassionati con il cui fondamentale supporto riusciremo a soddisfare tutte le esigenze del momento, potendo confermare tutti coloro che hanno dato lustro alla nostra Associazione e sostenendo ancor di più chi potrà continuare a vestire la maglia della nostra squadra gialloverde di Benevento. Un particolare ringraziamento ai nostri sponsor e ai nostri amici sostenitori che hanno voluto confermare il loro apporto e grazie ai quali potremo continuare a far giocare i nostri giovani sui campi di tutta Italia dando lustro alla Città ed alla Provincia di Benevento, restando in attesa da parte del Comune, in particolare, di una soluzione relativamente alle note vicende delle strutture sportive, stante la prossima chiusura del PalaTedeschi interessata dai lavori di ristrutturazione in ottica Universiadi 2019.” queste le parole del presidente Mario Luciano.