Vittoria della Scuola Pallamano Valentino Ferrara contro il Ragusa

6

Vittoria della Scuola Pallamano Valentino Ferrara contro il Ragusa
pallamano valentino ferraraI giovanissimi gialloverdi sanniti conquistano la vittoria contro il Ragusa nella prima gara interna dei play out del girone C della serie A1, dando seguito all’ultimo successo interno con la splendida vittoria casalinga ottenuta anche nel secondo derby stagionale contro l’altra compagine cittadina. I ragazzi della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” si riscattano prontamente dopo la sconfitta di misura contro il Gaeta di una settimana fa e conquistano l’accesso ai play out permanenza con tre giornate di anticipo.

pallamano valentino ferraraOra sono attesi dalla trasferta pugliese contro il Noci, gara importante solo in ottica miglior piazzamento per gli scontri diretti di aprile quando si decreteranno le formazioni che potranno permanere nella nuova serie A con girone unico nazionale a 14 squadre. La formazione guidata da mister Giovanni Nasta, a differenza della trasferta di Gaeta, ha potuto recuperare Pierluca Bettini ed i fratelli Antonio e Giuseppe Mancini, ma ha tenuto a riposo precauzionale l’influenzato capitan Antonio De Luca. Nella prima frazione di gioco Allan Pereira, marcato ad uomo dal primo minuto, si limita solo a fornire qualche pregevole assist ai propri compagni che con Mario D’Addona, Matteo Ievolella, Pierluca Bettini e Raul Bargelli vanno più volte in rete creando un importante divario tra le due formazioni già nella prima frazione di gioco terminata 18 ad 8 per i sanniti.

pallamano valentino ferraraNel secondo tempo non cambia l’inerzia della gara ed Allan Pereira decide di timbrare il cartellino, mettendo a segno dieci reti. La gara termina con un perentorio 40-20. Da segnalare un altro esordio tra i giovanissimi del settore giovanile, quello di Roberto Gallucci e la prima rete in serie A di Domenico Oropallo. Molto bene anche i tre portieri, Pedro Salvini, Gabriele Randes ed Emilio Mignone che si sono alternati con splendidi interventi, complice anche l’ottima prova difensiva di tutto il collettivo. Il tabellino della gara ha registrato top scorer di serata Allan Pereira con 10 reti, Giuseppe Mancini con 8 reti, Raul Bargelli con 7 reti, Pierluca Bettini con 6 reti, Matteo Ievolella con 4 reti, Antonio
Mancini con 3 reti, Mario D’Addona e Domenico Oropallo con 1 rete ciascuno.

Il prossimo impegno della formazione di seria A sarà sabato 10 marzo alle ore 19.00 a Noci, contro la formazione pugliese che precede i sanniti nella classifica dei play out e che è reduce da un pareggio interno che comunque gli ha consentito la matematica certezza per l’accesso ai play out permanenza. Dunque la gara di sabato prossimo avrà la sua importanza solo per cercare di ottenere un miglior piazzamento nella disputa della fase finale di aprile.

pallamano valentino ferraraPer il settore giovanile si segnala l’under 21 guidata da mister Luca Luciani che è attesa dal Gaeta ed è ad una vittoria dalla matematica conquista del titolo interregionale, mentre c’è da segnalare la bella esperienza che hanno potuto vivere le ragazze del settore femminile della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” con la trasferta in Polonia nella splendida città di Koszalin, accompagnate da Ania Starak e da Maria Cristina Rapa. Per i più piccoli dell’under 15 ci sarà la sfida con la Dinamo Napoli ed in settimana saranno avviate le lezioni propedeutiche per i tanti ragazzi che aderiscono al progetto “Giochiamo con Valentino” che introduce alla pallamano tanti giovanissimi ogni anno, in collaborazione con il prof. Mario Tretola ed il prof. Franco Di Donato e con il settore promozionale della Scuola Pallamano Telesia.

“Dopo la gara di Gaeta che aveva confermato le ottime impressioni avute nell’ultimo mese era importante tornare alla vittoria contro il Ragusa. Al di la dell’aspetto morale, un primo obiettivo anche se parziale, è stato raggiunto con l’accesso ai play out permanenza di aprile. Sono molto contento per l’esordio dei ragazzi del settore giovanile, segno che il lavoro svolto dallo staff tecnico, come sempre, porta ha portato ad ottimi risultati. In particolare, proprio l’esperienza della serie A1 ha permesso al gruppo storico, ancora under 19 o 21, di poter ottenere enormi miglioramenti soprattutto sul piano dell’intensità. Proveremo a conquistare la permanenza nella massima serie e magari potendo contare su un fattivo sostegno da parte di tutti i partner potremo vedere dalla prossima stagione i nostri ragazzi in diretta Tv su Sportitalia.” queste le parole del presidente Mario Luciano.