PAGELLE Ternana Benevento 0-2, prima una doppietta di Lapadula, poi una grande fase difensiva

320

Ternana Benevento si conclude sullo 0-2 nel primo tempo grazie ad una doppietta di Lapadula, e nel secondo tempo il risultato viene confermato da una grande fase difensiva da parte di tutta la squadra. Forse la più bella gara in trasferta da parte del Benevento di mister Caserta, giunto ormai alla quarta vittoria consecutiva.

PALEARI 7 – Primo tempo di assoluto riposo; nella ripresa effettua una gran parata su volee di Pettinari e più tardi si ripete anche su Donnarumma e Falletti. Gli umbri cercano in tutti i modi di segnare venendo sempre impediti da un superbo estremo difensore sannita.

ELIA 7 – In questa parte del campionato dimostra di essere l’arma in più del Benevento, grazie alla splendida intuizione di Caserta che lo ha arretrato come terzino, e in fase propulsiva si dimostra inarrestabile per tutti gli avverari che tentano di contrastarlo.  Grande la sua giocata sull’azione che poi porta al calcio di rigore di Lapadula.

VOGLIACCO 6 – Riesce a contrastare efficacemente il suo diretto avversario, Pettinari, soprattutto nella prima parte di gara. Nella ripresa arranca un po’ poiché l’attaccante viene servito meglio dai compagni dopo i cambi effettuati da mister Lucarelli.

Barba

BARBA 7 – Sempre attento e sicuro nella marcatura su Donnarumma, praticamente non gli lascia mai vedere palla. Addirittura ad un certo punto della gara lo si vede in una marcatura cosiddetta “a uomo” nella metà campo della Ternana. Decisiva una sua chiusura in angolo ad inizio ripresa, dove poi lo si vede esultare come se avesse segnato un gol. Finisce la gara con la fascia di capitano al braccio.

MASCIANGELO 6 – Comincia ad entrare pian piano nei meccanismi di gioco della squadra. Migliore nella fase difensiva che non gli era propria, rispetto a quella offensiva poiché non riesce a mettere palloni decenti in area.

IONITA 6,5 – Il passaggio della mediana da due a tre elementi gli giova particolarmente. E’ da un suo intervento in ripiegamento su una ripartenza umbra che parte il contropiede giallorosso che porta poi al gol dello 0-1. Presenza fondamentale lì in mezzo, prende un giallo evitabile nel finale di gara.

VIVIANI 6,5 – Inizia alla grande la propria gara, comandando il gioco del Benevento a proprio piacimento da giocatore esperto e consumato, nonostante la giovane età. Dimostra di trovarsi alla perfezione in una mediana a tre perché sostenuto efficacemente dai compagni di reparto. Prima frazione sontuosa con un giallo, ripresa anomala e difatti poi viene sostituito. [dal 76′ CALO’ 6 – Entra sullo 0-2 per mantenere il risultato]

Acampora

ACAMPORA 7,5 – Sembra un altro giocatore rispetto ad inizio stagione: molto ispirato, sempre presente in entrambe le due fasi, finalizza da manuale uno stupendo contropiede fornendo un assist al bacio per Lapadula; in azione costante per tutti i minuti in cui è in campo. Nettamente il migliore in campo. [dall’81’ VOKIC SV]

INSIGNE 5,5 – Leggermente in ripresa rispetto al calciatore abulico visto il più delle volte in questa stagione. Purtroppo difetta in fase conclusiva fallendo banalmente un magnifico assist fornitogli da Lapadula, con Iannarilli che respinge di piede in angolo. [dal 67′ BRIGNOLA 6 – La sua entrata in campo sposta momentaneamente Improta a destra, diventa maggiormente fondamentale in fase difensiva con numerosi ripiegamenti.]

Lapadula

LAPADULA 7,5 – Al posto giusto al momento giusto sull’assist di Acampora che chiude un fantastico contropiede. Raddoppia poi su rigore nel finale del primo tempo, con un colpo da biliardo, spiazzando Iannarilli. Nella ripresa realizza un fantastico assist per Insigne che si divora il gol. Prima doppietta in giallorosso, capocannoniere della serie B con 10 gol e tanta energia fino al 95′.

IMPROTA 6,5 – Non è ancora l’Improta che eravamo abituati a vedere prima dell’infortunio, segno evidente che non si è ancora ripreso del tutto. Fa comunque per intero il suo dovere ed ha il merito nella combinazione che porta il vantaggio i giallorossi. La generosità è sempre e comunque la sua arma migliore. [dall’81’ DI SERIO SV]

Il tabellino:

Ternana – Benevento 0-2
Reti: 
23′ Lapadula (B), 42′ Lapadula rig. (B)

Ternana (4-4-2): Iannarilli; Diakité (72′ Defendi), Sorensen (57′ Falletti), Capuano, Martella (57′ Celli); Partipilo (36′ Peralta), Koutsoupias, Proietti, Capone (57′ Boben); Pettinari, Donnarumma.
A disp.: Krapikas; Kontek, Furlan, Mazzocchi, Ghiringhelli, Salzano, Mazza.
All.: Lucarelli.

Benevento (4-3-3): Paleari; Elia, Vogliacco, Barba; Masciangelo; Ionita, Viviani (76′ Calò), Acampora; Insigne (67′ Brignola), Lapadula, Improta.
A disp.: Manfredini; Tartaro, Basit, Vokic, Glik, Di Serio, Moncini, Sau, Talia, Pastina.
All.: Caserta.

Arbitri: Sig. Francesco Meraviglia della sezione AIA di Pistoia.
Assistenti: Sigg. Luigi Lanotte della sezione AIA di Barletta e Gabriele Nuzzi della sezione AIA di Valdarno.
Quarto uomo: Sig. Daniele Perenzoni della sezione AIA di Rovereto.
VAR: Sig. Fabio Maresca della sezione AIA di Napoli.
Assistente VAR: Sig. Valerio Colarossi della sezione AIA di Roma 2.
Ammoniti: 20′ Viviani (B); 50′ Sorensen (T), 90’+4′ Ionita (B)
Angoli: 6-6 (Pt 0-5)
Recupero: Pt 2′; St 5′.

Le azioni più importanti:

23′ Ternana in contropiede, al limite dell’area Ionita interrompe l’ultimo passaggio e fa ripartire il Benevento, sul rovesciamento di fronte, Improta al limite dell’area serve Acampora sulla sinistra, il centrocampista vede in mezzo l’inserimento di Lapadula e lo serve, l’italo peruviano deve solo spingere in rete per lo 0-1.

43′ Elia ruba palla in difesa, avanza e oltrepassa il centrocampo, supera un altro giocatore e passa a Lapadula in area che viene atterrato da Capuano. Rigore per il Benevento con lo stesso Lapadula che di sinistro spiazza Iannarilli. 0-2.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.