Palermo Benevento 0-0, bene quasi tutti i giallorossi tra cui Coda e Buonaiuto, male Asencio

93

Palermo Benevento finisce 0-0, e dopo la vittoria in casa col Perugia, i giallorossi di mister Bucchi si rendono quasi tutti autori di una buona prestazione. Se fosse arrivata la vittoria, il Benevento non avrebbe rubato niente. Molto bene Coda e Buonaiuto. Male Asencio.

MONTIPO’ 6 – Primo 0-0 per il Benevento in campionato, e primo clean sheet anche per il giovane portiere giallorosso. Sempre reattivo sulle conclusioni rosanero.

VOLTA 6 – Meno imponente rispetto ad altre gare, un infortunio occorso durante la partita lo limita un po’, ma è anche merito suo se la difesa del Benevento chiude imbattuta.

BILLONG 5,5 – All’inizio gioca bene, limitando molto in marcatura gli avanti rosanero; sul finire di gara commette una leggerezza che permette a Falletti di servire Trajkovski che fortunatamente calcia abbondantemente alto.

DI CHIARA 6,5 – Per una volta ruba il titolo di migliore della difesa a Volta, nella ripresa con il passaggio dal 3-5-2 al 4-4-2 ha la possibilità di vedersi anche in avanti con dei buoni cross, uno su tutti per Coda.

MAGGIO 6 – A fronte delle già numerose assenze in giallorosso per questa trasferta, come un novello Lazzaro “resuscita” dal suo infortunio, indossa la fascia da capitano, e battaglia con i suoi compagni contro gli avversari rosanero. Non lascia niente al caso, fermando anche con la forza gli avversari, “guadagnando” anche un giallo.

TELLO 6 – Forse è il centrocampista più imprevedibile del Benevento, ma questa volta risulta meno impreciso e confusionario del solito in fase di palleggio, dando comunque il suo solito contributo in fase di recupero della palla.

VIOLA 6 – Un solo tempo per lui, più incisivo rispetto al solito, soprattutto sui calci piazzati dove serve ottimi palloni per la testa di Coda. Esce per un infortunio muscolare avvertito al rientro in campo. [dal 46′ BUONAIUTO 6,5 – Finalmente riesce a giocare una buona partita dal suo ritorno in giallorosso: crea superiorità numerica, va anche vicino al gol dopo una triangolazione con Ricci, e si prodiga anche in fase difensiva per poi ripartire in contropiede].

BANDINELLI 6 – E’ deputato a fare legna in mezzo al campo, ed è quello che fa anche stasera. Non ha modo di proporsi in una delle sue famose conclusioni da fuori area col sinistro, perché nella ripresa gli viene chiesto di prendere il posto di Viola come perno del centrocampo.

LETIZIA 6 – Dopo l’infortunio di Viola, esce anche lui per una botta al costato. Nel primo tempo assolve bene il suo compito di presidiare l’intera fascia sinistra. [dal 53′ RICCI 6 – Forse è più abituato ad agire come esterno offensivo nei 3 davanti invece che come esterno di centrocampo in un 4-4-2, nonostante ciò per lui la serata non va affatto male].

beneventoCODA 6,5 – Se avesse segnato avrebbe meritato anche un 7 in pagella, è il più pericoloso attaccante del Benevento, e in più di una volta va alla conclusione con colpi di testa, dominando in fase area sulla difesa del Palermo. Sciupa una grande occasione nel primo tempo col sinistro in area, ma poi è l’ex compagno Brignoli che gli impedisce di festeggiare un altro gol.

ASENCIO 5 – Niente da fare anche oggi per il giovane attaccante spagnolo. Durante il primo tempo ha modo di rendersi pericoloso nell’area del Palermo, ma esita troppo non riuscendo né a passare la palla a qualche compagno, né a provare la conclusione personale. Per il resto della gara risulta l’uomo in meno del Benevento: ogni palla per lui diventava una palla persa con conseguente ripartenza dei rosanero.

 

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.