Benevento Udinese, altalena di emozioni. Sagna e Viola tra i migliori. Male la difesa

122

beneventoBenevento Udinese si chiude sul 3-3. Friulani per primi in vantaggio, poi sanniti che pervengono al pareggio. Nella ripresa vantaggio giallorosso in inferiorità numerica, poi due minuti di blackout difensivo portano l’Udinese sul 3-2. Agli sgoccioli pareggia Sagna regalando il 3-3 ai suoi. Splendido come sempre l’apporto del pubblico dagli spalti. Tifosi ospiti in aperta contestazione contro la società friulana.

BRIGNOLI 5,5 – Immobile sulla rete del vantaggio friulano, per il resto del primo tempo si mostra reattivo e sicuro nelle uscite. Nella ripresa subisce due reti sulle quali viene messo fuori causa dagli errori dalla difesa che dovrebbe proteggerlo dagli avanti avversari.

SAGNA 7 – Molto propositivo rispetto alle ultime gare, sembra molto in gamba, e anche in inferiorità numerica si dà da fare sulla fascia per coprire il vuoto lasciato da Cataldi in mezzo al campo. Sul finire di gara realizza il 3-3 finale.

BeneventoDJIMSITI 5 – Dopo la buona gara di San Siro, arriva questa del Vigorito dove però non riesce a ripetersi. Troppi gli errori in marcatura.

TOSCA 5 – Anche lui come Djimsiti esce con le ossa rotte da questo 3-3, nel quale Lasagna riesce in due minuti a fare una doppietta nell’area piccola.

VENUTI 5,5 – Da un suo cross è arrivato il pari di Viola, e a inizio ripresa con un contropiede dell’Udinese è lesto a recuperare e a passare palla dietro in scivolata. Successivamente regala il vantaggio all’Udinese con uno scellerato colpo di testa verso la porta di Brignoli con Lasagna che devia in porta per il 2-3.

CATALDI 4,5 – Solita gara di sostanza in mezzo al campo, nella prima frazione riceve un giallo per un fallo “tattico” impedendo a Lasagna di andarsene in solitaria verso la porta giallorossa. Nella ripresa prende un altro giallo, sempre contro Lasagna e come già in passato, lascia la squadra in 10 per l’ultima mezz’ora di gara.

SANDRO 6,5 – Il capitano giallorosso si batte come un leone in mezzo al campo, e con l’uscita di Cataldi così come a Milano, diventa difensore aggiunto al limite dell’area per dare una mano a Djimsiti e Tosca. Finisce la gara stremato.

beneventoVIOLA 7 – Ancora una volta risulta decisivo nelle gare casalinghe: un gol su cross di Venuti e un assist decisivo da calcio d’angolo per il 3-3 di Sagna. Al di là della retrocessione del Benevento questa stagione è stata quella della conferma per la sua carriera, con prestazioni gol e assist.

BRIGNOLA 6 – La sua è la solita gara di sacrificio, che gli impedisce di essere lucido in fase d’attacco dove le sue rare conclusioni vengono sempre fermate sul nascere. Prende un giallo per impedire a Fofana di andare verso la porta (dal 90′ GYAMFI SV).

IEMMELLO 6 – Sostituisce lo squalificato Diabate al centro dell’attacco, tornando al suo ruolo originario, molto il lavoro sporco, in aiuto al centrocampo, si fa vedere solo per una girata su intuizione di Djuricic. Esce per ovviare all’espulsione di Cataldi. (dal 57′ PARIGINI 6 – Dovrebbe fare da punto di raccordo tra il solo Coda, lasciato come punto di riferimento offensivo, e il centrocampo, ma si vede poco).

beneventoDJURICIC 6 – Esce per infortunio dopo mezz’ora di gioco, offre però un paio di buoni spunti in fase offensiva suo l’assist per Iemmello che manda di poco a lato. (dal 34′ CODA 6,5 – Non giocava da tempo anche per l’esplosione di Diabate e il ritorno dall’infortunio di Iemmello. Lascia ancora una volta il segno sulla gara come già fatto contro Chievo e Sampdoria, siglando con freddezza il provvisorio 2-1 su calcio di rigore. Uno dei pochi giocatori fondamentali per poter ripartire in serie B.)

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.