Pagelle Benevento Napoli 1-2, botta e risposta tra gli Insigne, la decide Petagna.

164

Benevento Napoli 1-2, sconfitta per i giallorossi di Inzaghi, il Benevento alla terza sfida affrontata con una “grande” del campionato sta man mano prendendo le misure. In gol entrambi gli Insigne, la decide il subentrato Petagna.

MONTIPO’ 6 – Grande parata al 41′ pt sul classico “tiro a giro ” di Insigne senior, deviata in angolo. Nella ripresa si ripete sempre su Insigne prima di subire il bel gol da parte dello stesso. Può poco sul raddoppio di Petagna.

LETIZIA 6 – Con Lorenzo Insigne davanti resta molto più bloccato e vicino a Glik. Lo vediamo avanzare solo nel passaggio della difesa a 3, prima a destra, e poi con l’uscita di Foulon a sinistra. Buona gara da parte del terzino napoletano che per una botta alla testa ha rischiato anche di lasciar prima la tenzone.

GLIK 6,5 – Grande partita da parte dell’ex Torino, assieme a Caldirola ha stretto le maglie della difesa giallorossa finché hanno potuto. Prende un giallo sul quale si dispera per l’assegnazione.

caldirolaCALDIROLA 7 – Si rifà alla grande tornando ad essere il centralone che tanto aveva fatto bene l’anno scorso e che mezza Italia aveva ammirato. Se Osimhen non ha segnato è stato anche merito suo.

FOULON 6 – Bella progressione a metà della prima frazione per la testa di Insigne, palla di poco fuori. Ammonito a inizio ripresa, si abbassa col resto della squadra per poi ricevere il cambio. [dal 18′ st MAGGIO 6 – Di fronte il suo passato, sfiora il gol del pareggio con nel finale della gara con un colpo di testa in tuffo]

DABO 6 – Il suo compito principale è disturbare Bakayoko, e ripulire palloni per il compagno più vicino. Commette una leggerezza sul gol di Insigne L. poi annullato dal VAR. [dal 18′ st IMPROTA 6 – Un burattino nelle mani di Inzaghi, se il mister gli dice di attaccare lui lo fa, quest’oggi il mister gli ha chiesto compiti maggiormente difensivi a dare filtro al centrocampo]

schiattarellaSCHIATTARELLA 6,5 – Tanta sicurezza quella mostrata oggi in campo, evidentemente anche lui da napoletano sentiva molto questa sfida e non voleva sfigurare. Uno dei migliori.

IONITA 5,5 – Lo si vede più per le scaramucce in campo con gli avversari che per ciò che effettivamente fa per la squadra.

insigneINSIGNE R. 7 – Duella sulla fascia col fratello Lorenzo, offre buoni spunti in velocità, e segna il gol dell’1-0 con un sinistro da dentro l’area piccola su assist di Lapadula. [dal 32′ st DI SERIO SV]

CAPRARI 6,5 – Ricevendo palla da Dabo, dà il “la” al gol del vantaggio giallorosso, lanciando Lapadula sul centrosinistra. Prende un giallo a fine primo tempo e viene sostituito a inizio ripresa, uscendo visibilmente arrabbiato. [dall’8′ st TUIA 6 – con la sua entrata la squadra dietro passa a 3, per contenere meglio l’assedio napoletano, ingaggia un duello rusticano con Osimhen]

LAPADULA 6,5 – Ci crede non una, ma due volte, passando la palla a Roby Insigne che sigla il gol dell’1-0. Fa a sportellate nella morsa tra Manolas e Koulibaly, al servizio della squadra. [dal 18′ st SAU 6 – Entra per cercare qualche colpo dei suoi, ci va vicino con la punizione parata da Meret nel recupero del recupero]

Il tabellino:
Benevento – Napoli 1-2
Reti: 30′ pt Insigne R. (B); 15′ st Insigne L. (N), 22′ st Petagna (N).

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon (18′ st Maggio); Dabo (18′ st Improta), Schiattarella, Ionita; R. Insigne (32′ st Di Serio), Caprari (8′ st Tuia); Lapadula (18′ st Sau).
A disp.: Manfredini, Lucatelli, Basit, Tello, Viola, Hetemaj, Pastina.
All.: Inzaghi.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo; Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian (42’st Lobotka), Bakayoko (29′ st Demme); Lozano (12′ st Petagna), Mertens (12′ st Politano), L. Insigne (42′ st Ghoulam); Osimhen.
A disp.: Contini, Ospina, Malcuit, Maksimovic, Hysaj, Lobotka.
All.: Gattuso.

Arbitro: Sig. Daniele Doveri della sezione AIA di Roma 1.
Assistenti: Sigg. Domenico Rocca della sezione AIA di Catanzaro e Salvatore Affatato della sezione AIA di VCO.
Quarto uomo: Sig. Ivano Pezzuto della sezione AIA di Lecce.
VAR: Sig. Paolo Valeri della sezione AIA di Roma 2.
Assistente VAR: Sig. Matteo Passeri della sezione AIA di Gubbio.
Ammoniti: 44′ pt Caprari (B); 12′ st Foulon (B), 40′ st Glik (B), 45′ st +7′ Politano (N)
Angoli: 2-15 (Pt 0-9)
Recupero: Pt 1′; St 6′.

Le azioni dei gol:

30′ pt Palla in profondità di Caprari per Lapadula, decentrato a sinistra, che mette un pallone al centro che viene ribattuto. Sul secondo tentativo di passaggio, l’italoperuviano serve Roberto Insigne sul primo palo. L’esterno giallorosso si sposta la palla sul sinistro e batte Meret per l’1-0.

15′ st Insigne riceve al limite dell’area sugli sviluppi di un angolo, dribbla il diretto marcatore e fa partire un mancino imprendibile per Montipò. 1-1.

22′ st Politano va via sulla destra, guadagna il fondo e confeziona un cioccolatino per Petagna, che dall’interno dell’area calcia con potenza di destro e piega le mani di Montipò. 1-2.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.