“Natale in campo”, il Rione Libertà la spunta su Sant’Angelo e San Giorgio

97

natale-in-campo-rione-liberta-san-giorgio-e-santangelo-165Va al Rione Libertà il primo posto del torneo “Natale in campo“, svoltosi questo pomeriggio a Sant’Angelo a Cupolo. Dopo il successo ottenuto ieri dalla Juniores del Cervinara, quest’oggi sono stati i ragazzi di Maurizio Pinto a spuntarla, avendo la meglio sui padroni di casa allenati da Marcello Errico e sul San Giorgio del Sannio di Leonildo Bocchino.

natale-in-campo-rione-liberta-san-giorgio-e-santangelo-163Eppure la prima gara in programma vede il Rione Libertà arrendersi al Sant’Angelo a Cupolo. Dopo lo zero a zero al termine dei previsti quaranta minuti di gioco, sono i calci di rigore a decretare il successo del sodalizio del presidente Zarro. Dal dischetto il Sant’Angelo si dimostra più cinico e preciso dei giallorossi, chiudendo l’incontro sul risultato di quattro a uno.

natale-in-campo-rione-liberta-san-giorgio-e-santangelo-162Il Rione Libertà è così costretto a tornare immediatamente in campo per affrontare il San Giorgio del Sannio. Questa volta la contesa si risolve senza l’appendice dei rigori. A decidere l’incontro ci pensa la doppietta messa a segno da D’Onofrio e intervallata dal momentaneo pareggio realizzato da De Franco. Il Rione saluta così il torneo con quattro punti in cascina, vestendo i panni dello spettatore nell’ultimo match in programma.

Un San Giorgio già certo di non poter mettere le mani sul primo posto sfida il Sant’Angelo, che di punti ne ha invece due. Le reti ancora di De Franco e di Izzo, con uno splendido calcio di punizione, fissano il punteggio sull’uno a uno che costringe le due squadre a giocarsi la vittoria dal dischetto. A spuntarla è il San Giorgio del Sannio dopo ben ventidue calci di rigore. La formazione di Bocchino si impone complessivamente per 11 a 10, consegnando di fatto il primo posto al Rione e non riuscendo a evitare la medaglia di bronzo.

La foto gallery del torneo “Natale in campo”

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.