Montesarchio addio inatteso, lascia un difensore

398

PisanielloSembrava la classica storia a lieto fine. Società e giocatore si ritrovavano dopo tempo, dopo aver continuato a ottenere successi seppur lontani. Il Montesarchio e Guido Pisaniello sono invece costretti a dirsi addio dopo una sola giornata di campionato. Nonostante la Prima Categoria sia già partita, il centrale caudino è stato infatti costretto a salutare la formazione tornata in estate nella mani di Nunzio Nazzaro per sopraggiunti problemi personali. Di questi tempi, del resto, anteporre le passioni al lavoro è francamente impensabile e allora Pisaniello si è visto costretto a una scelta dolorosa. L’addio, infatti, non riguarda solo il Montesarchio ma l’intero universo calcistico. L’ex San Martino Valle Caudina appenderà per il momento le scarpette al chiodo, preferendo dedicarsi ad altro. Una scelta che ha spiazzato la società caudina, ritrovatasi di colpo senza l’uomo a cui erano state affidate le chiavi della difesa e la fascia di capitano. Motivi che hanno fatto riflettere molto lo stesso Pisaniello, rituffatosi nell’avventura Montesarchio con la solita voglia e la solita passione, aspetti sui quali hanno però finito col prevalere le ragioni della vita.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.