Il mercato delle altre: rivoluzione a Bari, l’Entella rifà l’attacco

138

Non si ferma il Bari, deciso a regalare a Colantuono una rosa in grado di puntare al salto di categoria. Arrivato Salzano dal Crotone, si stringe con il Verona per avere anche Greco a centrocampo. Piacciono, inoltre, Tonev del Frosinone e Ronaldo della Salernitana. Intanto in difesa ecco Saugher dall’Atalanta, inizialmente destinato a tornare a Carpi e invece finito al “San Nicola“. In attacco i pugliesi non si fermeranno a Floro Flores, si monitora sempre la situazione di Raicevic viste le difficoltà per arrivare ad Avenatti della Ternana. Sull’ariete delle fere c’è anche il Cagliari e allora i rossoverdi si muovono su Pozzebon del Messina per non farsi trovare impreparati in caso di partenza dell’uruguaiano dopo il rifiuto di Rolando Bianchi.

maniero-del-bariIn uscita da Bari c’è De Luca, la “zanzara” piace all’Entella che dopo Catellani sfoglia la margherita per regalare a Breda un altro rinforzo. Tra i papabili ci sono Citro del Trapani e Fabris del Venezia. Al Latina interessa Riverola del Foggia, la Salernitana punta invece Blanchard e tiene calde le ipotesi Masi e Angella. In granata sta per arrivare Filippini, giocatore di proprietà della Lazio. Schiavi interessa all’Ascoli, i bianconeri per la difesa pensano anche a Dermaku.

Brocchi potrebbe accogliere Ely dal Milan, mentre la Spal sta per chiudere con Poluzzi della Fidelis Andria dopo la partenza di Branduani. Lo Spezia riporta in Italia Fabbrini e progetta un altro rientro nel Bel Paese, quello di Djokovic attualmente al Gr. Furth. Di Carlo vorrebbe inoltre Stoian del Crotone.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.