Secondo il Guerin Sportivo Cataldi potrebbe essere il top player del Benevento

368

Che il Benevento abbia già preso il proprio top player che possa fargli fare la differenza in serie A? E quest’ultimo potrebbe essere l’ex laziale Danilo Cataldi?
A detta degli addetti ai lavori, e in particolare secondo l’ultimo numero del Guerin Sportivo (quello di settembre attualmente nelle edicole di tutta Italia), sembrerebbe proprio di sì.
Già sulle pagine della Gazzetta dello Sport, il CT dell’under 21 Luigi Di Biagio ha recentemente affermato come Benevento e Cataldi possano solo farsi del bene a vicenda, con il centrocampista romano che in un ambiente caldo come quello del sud possa ritrovare quelle certezze perse nell’ultimo anno diviso a metà tra Lazio e Genoa.

Ma tornando al Guerin Sportivo, in un servizio sulle 30 domande da fare al campionato, a firma di Alberto Polverosi, alla domanda Quante chances di salvezza ha il Benevento? La risposta è la seguente:

Vale lo stesso discorso fatto per la SPAL: la conferma dell’allenatore (n.d.r.: Marco Baroni) che l’ha portato in A è una garanzia. In più c’è Cataldi, un centrocampista che ha bisogno di giocare con continuità.

 

danilo cataldi beneventoPiù avanti, continuando a sfogliare le pagine del mensile, troviamo un dossier sui 50 azzurri convocabili dal mister Giampiero Ventura che potrebbero rientrare tra i 23 per il Mondiale in Russia che si svolgerà nella prossima estate.
Dal listone degli azzurri sono stati però esclusi quei giocatori tenuti in conto nei vari stage, come per esempio l’altro giallorosso Amato Ciciretti; mentre tra i 50, nel reparto dei portieri, c’è anche l’ex Alessio Cragno, ora in forza al Cagliari, con un 20% di convocazione, alla pari di Alex Meret della SPAL, e dietro a Perin del Genoa (40%), Donnarumma e Buffon (entrambi sicuri al 100%).

Nel reparto di centrocampo, trova posto quindi l’unico giallorosso attuale, ovvero Danilo Cataldi, che ha una possibilità del 5% (al pari di Baselli del Torino) di essere convocato da Ventura per Russia 2018.
A dir la verità una flebile speranza c’è, visto che Cataldi ha esordito il 31 maggio 2017 nella nazionale maggiore nella gara contro il San Marino vinta 8-0. Però questa presenza non è da conteggiare poiché viene in una partita ufficialmente non riconosciuta dalla FIFA e dalla UEFA perché è stata considerata alla stregua di una partitella di allenamento per la cosiddetta Italia sperimentale, ovvero quella che è direttamente figlia degli stage organizzati negli ultimi anni prima dall’ex CT Antonio Conte, e poi dall’attuale CT Ventura.

E chissà che non sia proprio dando una mano alla Strega per salvarsi, che Cataldi possa vedere coronato il sogno personale di andare in Russia, dopo aver fatto la trafila delle selezioni nazionali dalla U18 in su, fino a diventare una colonna della nazionale U21.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.