Le squadre irpine sono le “bestie nere” per la Forza e Coraggio in casa…

28

Sconfitta sul filo di lana per la Forza e Coraggio che viene superata in casa dal San Tommaso con il punteggio di 2-1 per la formazione avellinese.

forza e coraggioGli ospiti approcciano meglio la gara e al 6’ sono pericolosi con Guardabascio che, servito dalle retrovie, si trova a tu per tu con Curcio ma spara alto. Al 10’ ancora il numero 9 ospite arriva in anticipo su una palla bassa messa da Calabrese, ex della gara, ma il suo tentativo termina sul fondo. Tra il 16’ e il 17 il San Tommaso ci prova due volte: la prima con Cucciniello, ma la sua botta viene deviata in corner da Curcio, e la seconda con Della Marca ma la palla coglie la base del palo alla destra di Curcio e termina fuori.

Al 25’ arriva la prima vera replica della Forza e Coraggio: Pagnozzi apre per Vernacchio che si invola e penetra in area ma il suo diagonale termina sul fondo. Poco dopo la mezzora è Spasiano a provarci direttamente su punizione: la sfera sibila di poco alta sull’incrocio dei pali. L’ultima azione della prima frazione è per i padroni di casa con Caruso il cui tiro acrobatico viene bloccato da Chierchi. Al riposo si va sullo 0-0.

forza e coraggio
Spasiano

La gara riprende con il San Tommaso in avanti e dopo 5’ Cucciniello, ancora a tu per Curcio, prova a mettergliela sotto le gambe ma il portiere beneventano è attento e non si lascia sorprendere. Al 10’ è ancora Spasiano a provare il destro dal limite: palla ancora di poco sul fondo. Sul capovolgimento di fronte ci prova due volte Della Marca ma in entrambe i casi trova Curcio a dirgli di no. La gara si sblocca al 24’: passaggio di Vernacchio per De Ieso, Celentano anticipa l’attaccante della Forza e Coraggio e la palla cammina lenta verso Chierchi che si fa sorprendere, non controlla e causa un clamoroso autogol.

Nemmeno il tempo di festeggiare per la Forza e Coraggio che il San Tommaso pareggia: la squadra di mister Mauro non è attenta e, su servizio di Calabrese, si fa infilare da Della Marca. Al 27’ ancora Spasiano va alla conclusione su punizione: la palla sembra destinata al “sette” ma Chierchi ci mette una mano e devia in corner. La gara si avvia verso la conclusione ma al 94’ Fiscariello tocca in area la palla con la mano e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto Guardabascio spiazza Curcio e consegna alla sua squadra i tre punti in palio.

Il tabellino:
Forza e Coraggio – San Tommaso 1-2
Reti:
23’ st aut. Celentano (F); 24’ st Della Marca (ST); 49’ st rig. Gardabascio (ST)

Forza e Coraggio: Curcio, Lepore, Pagnozzi, Fiscariello, Tommaselli, Barricella, Spasiano, Caruso, De Ieso, Vernacchio, Morganella.
A disp.: Panza, Altieri, Catania, Sosero, Ciampi, La Porta, De Mizio.
All.: Mauro.

San Tommaso: Chierchi, Coluccino, Calabrese, Cucciniello, Celentano, Imparato, Tucci, Della Ventura, Guardabascio, Della Marca, Cocozziello.
A disp.: Della Rocca, Cotumaccio, De Martino, Manco, Bolognese, Cioffi, Capissi.
All.: Iannuzzi.

[Ufficio Stampa Asd Forza e Coraggio Bn]