Foiano, qualche intoppo di troppo e il fiato sul collo della Virtus

45

IMG_6162Non è proprio il periodo più fortunato dell’anno per il Foiano. Qualche infortunio di troppo, Brillante su tutti, e alcune defezioni hanno portato alla prima caduta della capolista. A frenare la corsa dei ragazzi di Coopt ci ha pensato l’Arpaise, trascinato al successo dalla doppietta di capitan Pignatiello. Festa grande a San Leucio del Sannio per l’impresa compiuto, il cui eco è giunto forte e chiaro dalle parti del “Mellusi”, dove la Virtus Benevento ha preso coscienza di essere tornata a essere padrona del proprio destino. Un solo punto di ritardo dalla vetta dopo la netta affermazione con l’Apice ma anche una partita in meno al proprio attivo rispetto al Foiano e uno scontro diretto da giocare in casa, dove nessuno è mai riuscito a vincere.

Le altre dovranno invece accontentarsi di lottare per guadagnarsi un posto, possibilmente il migliore, nella griglia play off. Lo scontro diretto tra San Giorgio la Molara e Castelfranco termina senza vinti ne vincitori, permettendo al Fragneto l’Abate di raggiungere la terza posizione grazie al successo all’inglese sul campo dello Sporting Pietrelcina B. Torna in corsa il Colle Sannita, staccato di sole tre lunghezze dalla quinta posizione. I giallorossi affondano in maniera definitiva i sogni e le speranze del San Giorgio del Sannio, costretto a rimandare al prossimo anno i propri propositi di risalita. Pari interno per la Generoso Simone contro l’Atletico Brigante, mentre lo Sporting Pago Veiano B si è goduto un supplemento di riposo.

La classifica del girone B di Terza Categoria

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.