Claudio De Franco: «E’ mancata la giusta cattiveria per chiuderla»

103

Un gol per togliersi una soddisfazione personale e per regalare un pizzico di illusione al San Giorgio del Sannio. L’inzuccata vincente di De Franco è stata invece vanificata dalla zampata di Colarusso e alla fine il derby si è concluso senza vinti ne vincitori.

Claudio De Franco esulta«L’amarezza è tanta per come si era messa la partita», commenta l’ex Real San Nicola, «dovevamo chiuderla e invece è mancata la necessaria cattiveria, sia in difesa che in occasione di alcune opportunità non sfruttate a dovere».

Resta almeno la gioia di aver gonfiato la rete: «Se sono soddisfatto? Credo che l’esultanza dopo il gol racconti tutto. E’ stata una bella soddisfazione indubbiamente, ci tenevo a segnare per la società e per tutto il gruppo. Dovevamo vincere, purtroppo alcuni episodi non sono girati in nostro favore. E’ un vero peccato perché la gara l’abbiamo fatta noi».

Adesso arriva la sosta. Staccare la spina a volta non è positivo ma per il San Giorgio del Sannio sarà l’occasione per cercare di ritrovarsi. «Sfrutteremo questo periodo per recuperare energie fisiche ma soprattutto mentali», conclude Claudio De Franco, «dovremo cercare di diventare più squadra. Dovremo dimostrarlo sul campo nella seconda parte di stagione e non solo a parole».

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista, appassionato di calcio minore e girovago di redazioni. Inizia con il Sannio Quotidiano, passa a Sannio Calcio, torna al Sannio Quotidiano, apre un blog Sannio in campo e infine approda a Sannio Sport. Per la serie "dove c'è Sannio, c'è casa". L'accenno di capelli bianchi non è dovuto all'età ma all'esperienza maturata.