Da Lumezzane: “Il girone di quest’anno è più impegnativo”

180

Lumezzane squadraSiamo vicini alla 2^ giornata di Campionato che vedrà il Benevento esordire tra le mura amiche contro il Lumezzane. La squadra sta continuando la preparazione agli ordini del mister Simonelli. Intanto, per conoscere meglio quelli che saranno i nostri prossimi avversari, abbiamo intervistato un collega di Lumezzane, il gentilissimo Alessio Andreoli, che ringraziamo per essersi messo a nostra disposizione.

1) Cosa ne pensa riguardo la campagna acquisti delle due squadre ?

Sicuramente questa parentesi  estiva del calciomercato è da giudicare molto positiva per entrambe le squadre. Da una parte c’è il Lumezzane, che ha voluto puntare su una rosa giovane ma con elementi di grande esperienza. La squadra che si appresta ad affrontare questo campionato è diversa da quella che si è radunata lo scorso 19 Luglio, giorno della presentazione ufficiale e della partenza per il ritiro di Dobbiaco. Sono partiti giocatori importanti come Pisacane, Lauria e soprattutto capitan Emerson, al quale faccio il mio in bocca al lupo per la sua avventura alla Reggina, ma sono arrivati 4 giocatori di grande esperienza come Malagò, Gasparetto, Antonelli e Giosa. Per quanto riguarda il Benevento, credo che la Società abbia allestito una squadra molto competitiva, basta fare pochi nomi: Sy, Altinier e Cipriani…una squadra da B!

2) Sulla base delle formazioni allestite, quali crede che possano essere i ruoli delle due compagini in campionato ?

Benevento e Lumezzane sono due squadre che vogliono fare una stagione da protagoniste. Il Benevento di Simonelli, che ritorna quest’anno sulla panchina giallorossa, è a mio avviso una delle squadre da battere e non mi stupirei se dovesse ottenere la promozione. Il Lumezzane parte senza proclami e a fari spenti, ma vedendo il mix di giovani ed esperti che sono agli ordini di Nicola, la squadra può lottare per un piazzamento importante.

3) Il girone lo ritiene più o meno impegnativo rispetto a quello dello scorso anno ?

Secondo me il girone di quest’anno è più impegnativo rispetto a quello dell’anno scorso. Ci sono squadre ben attrezzate e la presenza di giocatori di categoria superiore non fanno che dare più equilibrio e qualità a questo campionato. E poi le lunghe trasferte saranno un fattore non da poco.

4) Quali sono per lei le squadre candidate alla vittoria finale ?

Analizzando le rose delle squadre di questo girone A, credo che Sorrento e Benevento siano le squadre che hanno quel qualcosa in più per giocarsi la promozione diretta. Non dimentichiamo anche il Taranto, un’ altra compagine ben attrezzata. Però la stagione passata ci ha insegnato con il Gubbio che non sono i nomi ma i fatti a parlare, quindi credo qualche sorpresa il campionato ce la riserverà…

5) Quali sono i punti di forza del Lumezzane e di conseguenza cosa dovrà temere di più il Benevento Domenica ?

Domenica al Vigorito il Benevento si troverà di fronte ad una squadra vogliosa di far bene e di dimostrare il proprio valore. Rispetto alla scorsa stagione molti sono i giocatori nuovi, ma Mister Nicola, in poco tempo ha già dato un volto alla squadra e i meccanismi di gioco migliorano giorno dopo giorno. I punti di forza di questa Lumezzane sono un ottimo possesso palla, dettato anche dal tasso tecnico dei giocatori, e da un buon movimento. Rispetto all’anno scorso il Lume ha guadagnato qualche punto in più sulla qualità.

6) Tra i calciatori del Lumezzane, c’è qualcuno che secondo lei potrà ambire a palcoscenici superiori ?

In questa squadra ci sono giovani molto interessanti e tutti con un ampio margine di miglioramento. Se devo dirti qualche nome io ti consiglierei di appuntarti questi tre  nomi: Luciani, Inglese e Baraye.

Cordiali saluti, a risentirci..

A cura di   Giulio Maria Vallone