Coppa Italia Lega Pro, 2° turno fase finale: Benevento – Melfi 4-1. Poker giallorosso.

284

 

Benevento melfi coppa (87)

Reti: 28’ Veratti (M), 34′ Cissè (B), 60′ Di Molfetta (B), 64′ Cissè (B), 72′ Ciciretti (B).

Benevento (3-4-3): Piscitelli; Bonifazi (84′ Melara), Porcaro, Pezzi; Troiani, De Falco, Del Pinto (46′ Ciciretti), Bianco; Cruciani (66′ Mattera), Cissè, Di Molfetta.
A disp.: Gori, Marotta, Lucioni, Padella, Mazzeo, Mazzarani, Campagnacci, Mucciante.
All.: Auteri.

Melfi (4-4-2):  Gagliardini; Cason, Scognamiglio, Colella (87’ Madia), Amelio; Annesse (75’ De Montis), Prezioso (87’ Belluoccio), Innocenti, Maimone; Masia, Veratti.
A disp.: Zanotti, Di Nunzio, Giacomarro, Annoni, Finazzi, Lescano, Salcino, Nicolao, Canotto.
All.: Palumbo.

Arbitro: Sig. Vincenzo Valiante della sezione AIA di Nocera Inferiore.
Assistenti: Sigg. Alessandro Lombardi della sezione AIA di Castellammare di Stabia e Giuseppe Mansi della sezione AIA di Nocera Inferiore.

Ammoniti: 53′ Ciciretti (B), 54’ Amelio (M), 56′ De Falco (B), 91′ Cason (M).
Angoli: 10-2 (Pt 6-0).
Recupero: Pt 1′, St 3′.

Un Benevento imbottito di riserve, solo De Falco e Del Pinto tra i titolari hanno giocato anche a Caserta, vince 4-1 tra le mura di casa, al suo debutto nella Coppa Italia Lega Pro stagione 2015-16.
Di gioco non se ne è visto molto in verità, ma la squadra ha mostrato delle buone individualità, su tutti Cissè autore di una doppietta, e Ciciretti autore dell’ultimo gol che ha calciato una splendida punizione dalla distanza. A centrocampo da segnalare la prestazione di Cruciani, sempre molto attivo.

Le azioni dei gol:

28′ Cason scende sulla destra, arriva a fondo campo ed effettua un cross all’indietro, verso il centro dell’area, riceve palla Veratti che di prima, con un piatto destro batte Piscitelli che si allunga invano, ma non sfiora nemmeno la sfera. 0-1.

34′ De Falco si fa perdonare l’espulsione subita domenica e con un bel lancio in area, serve Cissé che stoppa di destro e col sinistro, con Gagliardini in uscita, lo supera con un pallonetto: la sfera incoccia la parte bassa della traversa e si infila in rete. 1-1.

60′ Cross dalla sinistra di Bianco in area, altezza del dischetto, riceve Di Molfetta che di sinistro al volo batte Gagliardini che sfiora solamente, palla a fil di palo per il 2-1.

64′ Cissé con un destro potente in area, servito da Ciciretti, porta a tre le marcature cisseegiallorosse. 3-1.

72′ Punizione dai 30 metri di Ciciretti, conclusione di sinistro dalla distanza che supera la barriera e si infila all’incrocio dei pali alla sinistra di Gagliardini.

Buona prestazione delle riserve giallorosse e bel risultato finale peccato che, essendo una gara infrasettimanale e di una manifestazione minore, il pubblico sugli spalti era quasi del tutto inesistente. Al 30′ si sentono i pochi tifosi della curva sud, fino ad allora in silenzio, che iniziano ad intonare un coro a favore dei diffidati.

CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.