Il Club Ponte 98 cade tra le mura amiche: il San Martino VC vince 4-1

31

club ponte 98Il Club Ponte 98 ha assoluto bisogno di punti. Dopo il pareggio per 1-1 sul campo dell’Abellinum, con rete di Varricchio su rigore, i ragazzi di mister Candrina non possono permettersi di non sfruttare il fattore campo. La Polisportiva San Martino è reduce dal rotondo 4-1 ottenuto tra le mura amiche contro la Sanseverinese. Gara non facile, ma bisogna cercare in tutti i modi di portare a casa punti preziosi per cercare di distaccarsi dalla zona playout.

Ed ecco le formazioni. Il Ponte 98 manda in campo Possemato, Panaggio, Del Priore, Candrina, D’Amita, Borzillo, Russo L., Russo F., Fusco, Inglese, Varricchio. In panchina: Di Carlo, Zotti, Rillo, Racioppi, Santamaria, Carone, Rafdi. Il San Martino risponde con Viscione, Sagliocco, Napolitano, Loasses, Lauro, Pini, Marseglia, De Clemente, De Matteo, Petrozzi, Perinelli. In panchina: Polverino, Adamo, Franco, Iollo, D’Alise, Barbato.

club ponte 98Dopo 15’ ospiti subito pericolosi: Possemato deve intervenire con una grande respinta sulla conclusione dell’attaccante De Matteo, bravo a sfruttare un cross dalla destra. La replica del Ponte non si fa attendere: al 18’ diagonale dalla destra di Russo Luigi, il portiere è battuto, ma il pallone è respinto da un difensore.  Al 25’ il San Martino passa in vantaggio: De Matteo controlla il pallone da posizione defilata, forse con l’aiuto di un braccio, e insacca sotto la traversa per il vantaggio ospite. Al 30’ per il Ponte ci prova Fusco, ma il suo diagonale termina di pochissimo a lato. Allo scadere della prima frazione il San Martino raddoppia con Petrozzi servito da De Clemente.

Al 3’ della ripresa il San Martino colpisce la traversa direttamente sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla destra. Il 3-0 arriva al 56’ sugli sviluppi di un cross dalla sinistra, ed è Marseglia a svettare di testa e a mettere in rete. Cerca di scuotersi il Ponte con Russo L. al 64’, ma la conclusione è alta di pochissimo. Trascorrono un paio di minuti e arriva il gol della bandiera: a siglarlo è Rafdi, che ribadisce in rete una conclusione di Fusco non trattenuta da Viscione. Pressa il Ponte, ed è ancora Rafdi che al 71’, su cross di Fusco, di testa manda il pallone di poco a lato. Al 73’ ancora Ponte pericoloso: tiro di Santamaria dal limite dell’area e il portiere respinge in tuffo. Sul susseguente angolo è Fusco che colpisce di testa ma non trova il bersaglio. Contropiede pericoloso degli ospiti al 76’, ma la conclusione di Petrozzi è ben parata da Possemato. Al 90′ ci prova Fusco con una gran botta ma il portiere respinge. In pieno recupero arriva il quarto gol: lo sigla De Matteo che evita anche il portiere Possemato.