Campana Futsal: altro rinforzo dai Sanniti, dopo Muscetti e Abate ecco Alfonso Lanni

45
La Campana Futsal annuncia un altro ex Sanniti Five Soccer: dopo gli approdi di Pino Muscetti e di Michele Abate, a questi due si aggiunge Alfonso Lanni.
 
Ciao Alfonso, come Muscetti e Abate vieni dai Sanniti, e anche tu hai segnato in finale playoff contro la Campana, quali sono state le tue motivazioni nel passare agli avversari battuti?
Giustissimo,come Muscetti e Abate provengo dai Sanniti nei quali ho trascorso un anno e mezzo molto intenso e bello. Di questo ringrazio la società dei Sanniti e tutti i ragazzi per avermi dato l’opportunità di fare ciò che più mi piace, fatto con impegno e dedizione dal primo giorno!    
Più che una motivazione vera e propria è stato un susseguirsi di avvenimenti a portarmi alla Campana: il mio nuovo lavoro, e di conseguenza la decisione di non affrontare il campionato di C2, molto più impegnativo rispetto alla serie D. Infine aggiungiamoci la chiamata anzi, giusto due chiacchiere che sono bastate con il mister Vincenzo Ficociello, un grande amico e questo basta e avanza.
 
alfonso lanni campana futsal
Il DG Fascione, Alfonso Lanni e il team manager Passariello

Oltre ai Sanniti, quali sono state le altre maglie indossate in carriera, con chi hai iniziato? Hai vinto altri play-off o campionati, oltre a quest’ultimo?              

Fino a 9 anni fa ho giocato sempre a calcio, poi nel 2008 sono passato al calcio a 5 con la nascita del Maleventum dove ho trascorso la maggior parte della mia carriera. Inoltre ho giocato anche per pochi mesi a Pontelandolfo, col Telese e col Benevento 5.
Al di là del campionato appena trascorso e vinto ai playoff proprio contro la Campana,ho vinto due campionati con il Maleventum, ma soprattutto la Coppa Italia regionale di C1, e quest’ultimo è stato sicuramente il momento più bello ed emozionante vissuto, un trofeo che poi ci ha portati a disputare anche le fasi nazionali.
Qual’è il tuo ruolo in campo, e dove preferisci giocare? Cosa puoi portare in dono alla Campana Futsal? Tecnica, esperienza, voglia di fare bene?  
Il mio ruolo in campo è quello di centrale difensivo, ruolo che ho sempre ricoperto ovunque sia stato. 
Alla Campana porterò in dono soprattutto il mio essere: senso di appartenenza per la mia città, impegno, rispetto e quella sana “pazzia” nello spogliatoio, perché in qualsiasi sport di squadra il gruppo viene prima di tutto, la capacità tecnica e l’esperienza vengono dopo.      
Chi della società grigionera è stato, più di altri, l’artefice di questo tuo trasferimento?
L’artefice di tutto come detto prima è stato il mister Enzo Ficociello, mio amico ed ex compagno di squadra.    
Oltre che da avversari, e oltre a Muscetti e Abate, conoscevi qualcun altro della Campana Futsal per amicizia, o per averci giocato assieme?
Nella Campana conosco quasi tutti perché con la maggior parte di loro ho giocato insieme, davvero bravi ragazzi con un grande presidente., Piero Campana.
Ci sono tutti i presupposti per divertirci e fare bene anche dal punto di vista dei risultati quindi in bocca al lupo a noi!
CONDIVIDI
Nato a Benevento nel 1983, conclude gli studi superiori con il diploma di Geometra. All'università decide di cambiare completamente campo di studi, assecondando la sua passione di scrivere, iscrivendosi quindi alla triennale di Scienze della Comunicazione a Salerno (e poi alla specialistica all'Università degli studi Suor Orsola Benincasa a Napoli), con l'intenzione di diventare sceneggiatore, giornalista o semplice scrittore. Dal 2011 collabora con SannioSport.it come giornalista sportivo, principalmente seguendo le vicende del Benevento Calcio, ma interessandosi anche di altre squadre e/o categorie sportive. Saltuariamente scrive di altri argomenti anche sul suo blog, o per altri giornali online.